Menu
Cerca

Ecco il nuovo Pot, Presidio ospedaliero territoriale

Ecco il nuovo Pot, Presidio ospedaliero territoriale
Cronaca 09 Maggio 2017 ore 17:03

A Lonato del Garda l’investimento di due milioni e 550mila euro, stanziati dalla Regione Lombardia per la riqualificazione dell’ex ospedale Villa Dei Colli di Lonato che diventerà “Presidio ospedaliero territoriale” (Pot), ossia una struttura di riferimento per pazienti fragili e cronici e sede di nuovi ambulatori. Il sindaco Roberto Tardani ha espresso "grande soddisfazione".

Il Pot, secondo la Legge regionale n. 23 del 2015, è una struttura multi servizio per offrire prestazioni residenziali sanitarie e sociosanitarie a media e bassa intensità per acuti e cronici, e di prestazioni ambulatoriali e domiciliari.

Tra le risorse stanziate dalla Regione nell’ambito del “Programma regionale straordinario degli investimenti nella Sanità”, l’Azienda socio sanitaria territoriale del Garda riceverà complessivamente 5 milioni e 300mila euro, e buona parte di questo investimento sarà impiegato per la conversione dell’ex ospedale di Lonato in Presidio ospedaliero territoriale, mentre la parte rimanente servirà per l’acquisto di attrezzature varie per i presidi di Gavardo e Desenzano.

Il nosocomio lonatese attualmente ospita l’unità operativa di riabilitazione, una struttura residenziale psichiatrica, un centro psico-sociale e un polo territoriale di Neuropsichiatria infantile e dell’adolescenza. Nel giro di due anni, grazie a questo finanziamento, diventerà una struttura di riferimento della rete territoriale integrandosi con altri servizi del territorio per garantire la continuità delle cure.


Necrologie