Cronaca
Pontoglio

E' tutto pronto per il Palio dei Rioni

Stabilito il programma della VI edizione della manifestazione che si terrà a settembre.

E' tutto pronto per il Palio dei Rioni
Cronaca Bassa, 28 Maggio 2022 ore 15:35

C’è un programma e non resta che attendere settembre per vivere al meglio il Palio dei rioni all'oratorio di Pontoglio.

E' tutto pronto per il Palio dei Rioni

Senza ombra di dubbio, i protagonisti assoluti saranno, come sempre, i pontogliesi, ma questa sarà la prima edizione con il parroco don Giovanni Cominardi «alla guida». Inoltre, al momento, i capi rione sembrano gli stessi che guidarono le rispettive contrade nell'ultima manifestazione dell'ormai «lontano» 2018, prima del Covid, e nello specifico sono Attilio Maffi (verdi) il campione in carica, Andrea Piceni (rossi), Michele Castelanelli (gialli) e Pietro Orlandi (blu).
«Emerge fortemente la volontà di ripartire e ricominciare a sognare - ha spiegato l’organizzatore Massimiliano Torresi - Come già accennato questa edizione prevede un tema conduttore: la saga di Harry Potter. Infatti la gara di addobbi sarà proprio su questo e ogni rione avrà la propria casata da abbellire. Se ci si pensa, ogni nostra contrada ha legami cromatici con il mondo di questo fantastico maghetto: i verdi saranno i Serpeverde, i blu rappresenteranno Corvonero, i gialli, invece, Tassofrasso (ex Tassorosso) e i rossi la “casa” di Harry, Grifondoro».

Il programma

«Si comincerà domenica 4 settembre alle 9 con il badminton - ha spiegato Torresi - Visto l'elevato afflusso d'iscrizioni all'Aspo, in questa disciplina sportiva assisteremo sicuramente a partite di livello, divise in due categorie (una fino al 2007 compreso e l'altra dal 2006 in giù). Qui probabilmente dei rioni avranno problemi di abbondanza tra gli atleti (una tra tutte, Lara Torresi, vice campionessa regionale 2021 under15 di doppio). La prima giornata continuerà nel pomeriggio (alle 15) con uno scherzoso e buffo gioco, la 4Xsecco: una sorta di staffetta, ma come testimone si useranno due bidoni dell'indifferenziato pieni che non dovranno cadere. Inoltre, dato il periodo storico non potrà mancare la mascherina sul volto! Alle 16 ci sarà poi un intrigante torneo di tiro con l'arco (soft archery). Alle 18, invece, nel cinema dell'oratorio sarà la volta del gioco music&film dove i rioni dovranno riconoscere i titoli delle canzoni e dei film. Alle 20.30, Covid permettendo, ritornerà la famosa sfilata inaugurale per l'occasione denominata "Riempiamo l'oratorio" dove ogni rione, oltre a portare i propri contradaioli, potrà far partecipare nel conteggio anche gente di fuori paese con l'obbligo di farsi identificare alla zona del conteggio! A seguire, non mancherà un altro gioco goliardico: il sollevamento spesa».

Per quanto riguarda invece il giorno dopo, si comincerà alle 18 con «bandierina» per i più piccoli (semifinali) e alle 20.30 ci sarà un’attività che probabilmente entrerà nella storia: «Il rione che vorrei». Infatti, ognuno dovrà portare un plastico di come vorrebbe il proprio rione.
«Questa è la famosa prova che presenterà sia una giuria d'esperti che una popolare e se l'esperimento avrà successo non è escluso il suo utilizzo nelle prove successive con voti! - ha raccontato Torresi - La giuria popolare sarà composta da 25 persone per rione scelte dal rispettivo capo che voteranno le opere delle contrade (escludendo la propria). In questo modo i votanti saranno in totale più di 100. Inoltre, sarà stuzzicante vedere la collaborazione fra contrade perché nell'ultima giornata i quattro plastici verranno uniti creando “la Pontoglio che vorrei”».

Martedì, alle 18, si inizierà dando spazio ai piccini con il «lancio del ciuccio» per il quale ogni rione dovrà portare almeno un bimbo/a, ma in realtà potranno giocare tutti quelli che vorranno. Infatti, bisognerà solo lanciare il ciuccio più lontano possibile: conseguentemente gli organizzatori prenderanno le misure e decreteranno i vincitori. Questa prova si sommerà con il lancio del vortex dedicato ai ragazzi. Alle 20, invece, spazio agli amanti delle carte con le partite di Scala 40. A seguire, alle 21.15, un'altra prova stuzzicante: «La casata dei morbidoni», dove ogni rione dovrà costruire il proprio scudo della casata di Harry Potter con i morbidoni, caramelle e quant'altro in 1 ora di tempo! La base su quale lavorare verrà fornita uguale per tutti dall'organizzazione in modo da evitare problematiche.  «A nostro parere potrebbero tornare utili gli appassionati di puzzle e Lego», ha specificato Torresi.
Che dire di mercoledì 7? Dalle 18 spazio ai veri appassionati della saga di Harry Potter con il gioco di carte cooperativo «Hogwarts the battle»: vincerà il rione che avrà liberato per prima la scuola di magia dai malvagi! Alle 21, invece, ci sarà un gradito ritorno, il Genga gigante. Bisogna estrapolare pezzi di torre senza farla cadere e sicuramente servono sangue freddo e audacia! Avviandosi verso il weekend, giovedì 8 settembre alle 18, si inizierà con le finali di bandierina per poi proseguire, alle 20, con il mini-volley e, alle 20.15, con calcio over35.

Partenza alle 18 anche nel pomeriggio di venerdì: è tempo del ritorno di un'altra prova che farà ridere, già collaudata dall'Age: si parla di «Bicchierini sprint gigante», dove in base alla lista dei colori presenti bisogna impilare le scatole correttamente e correre al traguardo per premere il campanello. Insomma, le risate sono assicurate!  Alle 20, invece, gara di «Uno», ma attenzione un tavolo sarà con carte di Harry Potter e anche lì la magia non mancherà: la carta del cappello magico è capace di creare scompiglio ogni momento! La serata si concluderà con «Tennistavolo» dove l'intera Arena del sole sarà piena di campetti appositi! Andando verso il gran finale, sabato 10 settembre si inizia la mattina preso, alle 9, con il mini-calcio (disciplina che ha sempre riservato tante sorprese). Alle 14.30 sarà tempo dell’immancabile palla-bollata.

«Questo è un gioco sentitissimo in questa manifestazione, ma gli organizzatori hanno voluto mettere delle varianti - ha continuato Torresi - Giocheranno solo femmine e dovranno esserci almeno 5 minorenni per partita per ogni rione. Si svolgeranno prima le semifinali e poi le finali. In questo modo, il forziere quasi inespugnabile dei gialli (ad eccezione dell'edizione del 2018) potrebbe vacillare!».
Alle 16.30, invece, ci sarà il beach volley e, in serata, un'altra gara che sarà sicuramente sentitissima: «Tale quale show Pontoglio Edition».
Questa volta i rioni saranno chiamati a creare i sosia di un personaggio della propria casata di Harry Potter, un principe o una principessa Disney, un personaggio estratto alla consegna del vademecum (per la cronaca è stato rossi= un influencer; gialli= uno scultore; blu=uno sportivo; verdi= uno scienziato) e, infine, un personaggio mitologico.

Che dire invece della grande chiusura domenicale?
La giornata conclusiva partirà alle 10 e in «campo» scenderanno gli amanti dei giochi in scatola che si sfideranno in 4 gare: Wacky Races (la corsa più pazza del mondo che negli anni 80/90 ha appassionato ragazzi, Quoridor (gioco degli antichi romani di astuzia e concentrazione),Ticket to ride (edizione America, nel quale la conoscenza della geografia è sostanziale) e Fantozzi - La coppa Cobram (gioco simile all'oca basato sul film comico di Fantozzi).
«Il pomeriggio sarà libero per i rioni ma i nostri ragazzi dell'oratorio per l'occasione stanno preparando un evento memorabile - ha concluso l’organizzatore -

Quindi vietato distrarsi dalle future news che arriveranno a breve. Invece, la cerimonia di chiusura di questa edizione del Palio sarà alle 21 dopo la gara di Color-quiz un gioco ormai storico basato su domande sulla comunità e su attività di routine della vita! Non mancherà il jolly, un gioco solo per i capi rione che avverrà in un momento non dichiarato anticipatamente. Infine, all’interno della manifestazione, ci sarà una dimostrazione degli amici del 118 che non possono mai mancare. Non mi rimane che dirvi: che i giochi abbiano inizio, che i gruppi si ritrovino, che la normalità con i dovuti modi ci accompagni».

Ulteriori novità arriveranno nelle prossime settimane, ma con tutti questi «spoiler» non resta che iniziare a prepararsi!

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie