Menu
Cerca

E' Nadir Perani, il 42enne ritrovato morto in condizioni sospette

E' Nadir Perani, il 42enne ritrovato morto in condizioni sospette
Cronaca 31 Gennaio 2017 ore 18:41

Indagini in corso per far luce sulla morte sospetta scoperta ieri pomeriggio a Castiglione delle Stiviere.

Il corpo senza vita ritrovato nell'abitazione di via Lonato è quello di Nadir Perani, 42enne di origini italiane che ora riposa in una sala mortuaria di Mantova. Solo l'autopsia prevista nei prossimi giorni all'ospedale Carlo Poma di Mantova potrà chiarire le cause del decesso, avvenuto con tutta sicurezza due giorni prima dell'allarme lanciato dalla madre, ovvero nella giornata di sabato.

La donna ha raccontato che la sera prima il figlio aveva annunciato di uscire a cena, al ritorno si è chiuso nella camera, da cui poi non è più uscito. Già in passato era capitato che il figlio si chiudesse in camera per due o tre giorni consecutivi, quindi anche stavolta alla donna non era parso nulla di strano. L’allarme ai vigili del fuoco è arrivato attorno alle 14.45 di ieri pomeriggio da parte della madre che da sempre conviveva con il figlio.

Ad allarmarla il secondo giorno, è stato il fatto che l'uomo, di 42 anni, non rispondesse alle continue richieste della madre. Questo è quanto ha raccontato la donna ai vigili del fuoco che sono intervenuti appena ricevuta la chiamata insieme con i carabinieri e i soccorritori del 118.

Dietro la morte del42enne, avvenuta in una villetta a schiera di via Lonato, alle porte di Castiglione delle Stiviere, potrebbe celarsi anche una vicenda di disagio psichico, si pensa infatti che l'uomo soffrisse di depressione. Tuttavia, dopo l'intervento delle Forze dell'ordine e dei vigili l’uomo è stato trovato a letto, la porta della camera chiusa a chiave dall’interno, senza segni di violenza sul corpo.

Potrebbe essere stato un malore la causa della morte, ma al momento non si esclude nemmeno l'avvelenamento.

Sarà la Procura a decidere per eventuali accertamenti.


Necrologie