Cronaca
Manerbio

Due rapine in due giorni: nel mirino un bar e una tabaccheria

In entrambi i casi il colpevole ha minacciato i presenti con un'arma ed è scappato con l'incasso.

Due rapine in due giorni: nel mirino un bar e una tabaccheria
Cronaca Bassa, 07 Ottobre 2021 ore 07:15

Statura media, accento italiano (probabilmente del nord), il volto nascosto per non farsi riconoscere. L’identikit di un rapinatore, nello specifico del malvivente che lunedì sera ha rapinato il bar Mantovani, in via Mazzini. E che non soddisfatto, il giorno successivo, è entrato anche in una tabaccheria in via San Faustino, ha minacciato con un bastone la titolare ed è scappato con l’incasso della giornata.

Due rapine in due giorni

Lunedì sera il malvivente ha atteso che il locale fosse completamente vuoto prima di fare il suo ingresso con il volto coperto e un coltello in mano con cui ha intimato il barista di dargli l’incasso. "Dalle immagini di sorveglianza si vede il rapinatore che continua a fare avanti e indietro davanti al bar, aspettava il momento giusto per colpire - ha raccontato una dipendente - Ha fatto il giro del bancone e si è diretto verso il collega che stava asciugando i bicchieri. lo ha minacciato con l’arma e gli ha detto di dargli tutto quello che c’era nella cassa, circa 200 euro".

Stesso modus operandi per il colpo successivo, martedì, in via San Faustino quando invece il rapinatore è fuggito con 150 euro, dopo aver minacciato la titolare con un bastone. Gli episodi, riconducibili alla stessa persona, sono stati prontamente denunciati ai Carabinieri di Manerbio: ora all’opera per rintracciare il colpevole.

L'articolo completo sul Manerbioweek in edicola da venerdì 8 ottobre.

Necrologie