Menu
Cerca

Due parigine trovano la morte a Brescia

Due parigine trovano la morte a Brescia
Cronaca 19 Gennaio 2017 ore 16:24

Stavano rientrando, poco prima dell'ora di pranzo, quando un'auto ha spezzato via in un secondo due vite innocenti.  Erano lì, sul ciglio della strada, ad attendere il verde pedonale, ma una multipla maledetta le ha prese in pieno. Nessuna delle due ha retto al forte impatto. Se ne sono andate insieme.  

Sono Fayda e Mireille, madre e figlia di 56 anni e 20 anni, parigine. Erano ospiti da qualche giorno a casa della seconda figlia, residente in centro.

Entrambe in attesa di fare rientro a casa sono state catapultate contro i pali in acciaio a bordo strada, a pochi passi dalla Questura di Brescia. Al volante un'altra madre di famiglia, una 70enne bresciana, sotto choc dal momento dell'impatto.

Secondo le dichiarazioni a caldo che la donna ha fatto agli agenti, si è trattato di malore. La donna parebbe aver avuto un improvviso black out che le ha oscurato la vista. Una volta ripresa conoscenza e riaperti gli occhi, la scena terribile. Dalle prime ipotesi, potrebbe essersi trattato di un attacco ischemico.

X


Necrologie