Cronaca
In vetta

Due interventi in alta quota, domenica impegnativa per il Cnsas

A distanza di una decina di metri l’uno dall’altro.

Due interventi in alta quota, domenica impegnativa per il Cnsas
Cronaca Valli, 21 Febbraio 2022 ore 07:32

Due interventi in pochi minuti e a distanza di una decina di metri l’uno dall’altro.

Infortunio alla gamba

Il soccorso alpino è stato allertato nel primo pomeriggio di ieri, domenica 20 febbraio. Verso mezzogiorno la centrale ha attivato la Stazione di Breno, competente per territorio, perché nella zona di Cima Varicla, in comune di Bienno, a duemila metri di altitudine, un ragazzo che stava praticando scialpinismo si è infortunato e ha riportato un trauma alla gamba. Sono partiti subito i tecnici del Cnsas, V Delegazione Bresciana, che si sono portati in quota per raggiungerlo.

L'intervento dell'elisoccorso

Pochi minuti dopo, una persona che faceva parte di un altro gruppo di scialpinisti, situati sempre nella zona del Monte Varicla, ha riportato un infortunio simile a quello del giovane per il quale era stato chiesto il primo soccorso. La centrale ha quindi mandato l’elisoccorso di Areu - Agenzia regionale emergenza urgenza, decollato dall’elibase di Brescia; l’équipe medica ha valutato le condizioni dei due pazienti. Entrambi infine sono stati recuperati e portati in ospedale. L’intervento si è concluso con il rientro dei soccorritori.

4 foto Sfoglia la gallery
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie