Menu
Cerca
Manerbio

Due fratellini scrivono al Presidente Mattarella: “Ci aiuti a promuovere il rispetto per l’ambiente”

L'iniziativa di Davide e Jacopo Selleri, di 9 e 11 anni, per sensibilizzare sulla cura del territorio. Di questa bella Italia di cui, grazie ai viaggi con mamma e papà, si sono follemente innamorati.

Due fratellini scrivono al Presidente Mattarella: “Ci aiuti a promuovere il rispetto per l’ambiente”
Cronaca Bassa, 31 Dicembre 2020 ore 07:00

Avrebbero potuto scrivere a Babbo Natale, chiedendo giochi e qualche dolce, come tutti i bambini della loro età. Invece hanno fatto molto di più: hanno preso carta e penna e trasformato un semplice compito di scuola in un appello al Presidente Sergio Matterella, invitandolo a impegnarsi per promuovere, nel 2021, una campagna pubblicitaria-informativa sul rispetto dell’ambiente e del territorio. Di questa bella Italia di cui Davide e Jacopo Selleri, due manerbiesi di 9 e 11 anni, grazie ai viaggi con mamma e papà si sono follemente innamorati.

“Caro Presidente, ci aiuti a promuovere il rispetto per l’ambiente”

Jacopo frequenta la prima media, Davide la quarta elementare. E proprio nell’ambito scolastico è nata l’idea che ha spinto i due piccoli fratelli di Manerbio a scrivere la loro accorata lettera.

“Davide sta imparando la “struttura della lettera” e questo era il suo compito per le vacanze di Natale – ha spiegato con orgoglio il papà Dario – Da un pensiero di Jacopo poi ne è scaturita l’idea di lanciare un messaggio importante”.

Un appello a Mattarella, un invito a scendere in campo per proteggere l’ambiente e sensibilizzare gli italiani alla cura e al rispetto del territorio: un tema attuale che più che mai merita l’attenzione di tutti.

“Da qui è partito tutto – ha continuato Selleri – Io da genitore non posso fare altro che incentivare e avallare le loro idee: è importante che imparino che nella vita non esistono limiti ai sogni e alla creatività”

La lettera integrale

Di seguito il testo integrale della lettera che Davide e Jacopo hanno scritto all’attenzione del Presidente dela Repubblica:

“Egregio Presidente Mattarella,

siamo Davide e Jacopo, due fratelli di 9 e 11 anni che vivono in provincia di Brescia. Ci rivolgiamo a Lei per chiedere un Suo impegno per il 2021. 

In questi anni io e la mia famiglia abbiamo visitato diverse regioni come la Sicilia, la Toscana, la Liguria, il Trentino, il Piemonte, la Calabria, le Marche, la Sardegna, l’Abruzzo e molte zone della Lombardia, la regione in cui abitiamo. Amiamo inoltre guardare i documentari che parlano di noi. Ci siamo accorti di essere dei bambini molto fortunati perché viviamo nel paese più bello del mondo e presto vorremmo visitarlo tutto.

Siamo orgogliosi di vivere in Italia, soprattutto quando vediamo tantissime persone da tutto il mondo che vengono nella nostra penisola per il mare, la montagna e i nostri bellissimi laghi e fotografano gli splendidi paesaggi trasformandoli in magiche cartoline. Una cosa che a noi dispiace è vedere la poca cura che abbiamo noi italiani per i nostri luoghi, spesso si vede sporco per le strade, sulle spiagge e nei fiumi. Ci vergogniamo, perché tutta la gente che viene a visitare la nostra stupenda nazione vede i comportamenti di alcuni uomini poco educati e poco rispettosi dell’ambiente.

Egregio Presidente,  a mio fratello Jacopo è venuta un’idea prendendo spunto da ciò che si è verificato durante il primo lockdown; abbiamo notato che, sia in televisione sia sui giornali, c’erano molte “pubblicità informative” sulle regole da rispettare  per contrastare il Covid-19, grazie a questa diffusione massiccia di notizie, gli italiani si sono dimostrati attenti al loro rispetto, questo è stato un grande gesto di civiltà e un esempio che ci ricorderemo per tutta la vita.

Signor Presidente, le vorremmo chiedere, se fosse possibile, un impegno da parte Sua, un impegno che veda la Sua figura, autorevole e molto amata dagli italiani, protagonista per diffondere alcune regole di rispetto verso l’ambiente e il paesaggio per essere sempre più orgogliosi dei nostri luoghi.

Signor Presidente le vorremmo chiedere di farsi carico di organizzare una campagna pubblicitaria-informativa rivolta al rispetto del territorio, perché siamo sicuri che noi italiani saremo in grado di rispettare le norme suggerite, come abbiamo già dimostrato di fare nel recente passato.  L’Italia è troppo bella per essere trattata senza rispetto, ci piacerebbe che tutte le persone del mondo si ricordino di noi per i nostri splendidi luoghi. Chiediamo a Lei, come Presidente della Repubblica, di diventare portavoce di questo “messaggio” per il prossimo anno”

Davide e Jacopo Selleri

Necrologie