Cronaca
scattano le manette

Due arresti sul Garda: in manette un 20enne e un 36enne rispettivamente per rapina e spaccio

Nell'ambito dell'attività di prevenzione messa a punto da parte del commissariato di Desenzano del Garda.

Due arresti sul Garda: in manette un 20enne e un 36enne rispettivamente per rapina e spaccio
Cronaca Garda, 20 Settembre 2022 ore 15:52

Continuano i controlli messi a punto da parte del Commissariato di Desenzano del Garda nelle principali località del Basso Garda Bresciano.

In manette

Tale attività ha portato nei giorni scorsi a due arresti.

Rivoltella

A Rivoltella, un 20enne è stato tratto in arresto dal Commissariato di Desenzano, in quanto resosi responsabile di una rapina nei confronti di un suo coetaneo. In particolare, l’arrestato avvicinatosi alla vittima designata, con uno sgambetto l’ha fatta cadere al suolo impossessandosi del suo smartphone, per poi darsi subito alla fuga. A quel punto la vittima ha contattato la Polizia di Stato, che nell’immediatezza si è messa alla ricerca dell’autore della rapina. Gli agenti del Commissariato di Desenzano del Garda, poco dopo, hanno individuato l’aggressore nei pressi di Via Michelangelo, poco distante da dove è avvenuto il fatto. Per tale motivo il 20enne, che ancora aveva con sé il bene sottratto, è stato tratto in arresto.

Desenzano del Garda

Il secondo arresto è avvenuto domenica sera in Via Roma, dove gli agenti, insospettiti dal suo atteggiamento, hanno controllato un cittadino di 36 anni con numerosi precedenti di Polizia. Visto il forte stato di nervosismo con cui interloquiva, i poliziotti hanno effettuato una perquisizione personale  che ha dato esito positivo. Infatti, all’interno di un cilindretto portachiavi in metallo, il 36enne deteneva 5 involucri termosaldati contenenti cocaina. Inoltre, all’interno del suo portafogli sono stati rinvenuti 4,200 euro in contanti, oltre a due smartphone che continuavano ininterrottamente a squillare. Successivamente, gli agenti del Commissariato di Desenzano del Garda hanno proceduto alla perquisizione dell’abitazione dell’arrestato -sita a Calcinato - dove all’interno hanno rinvenuto altre tre confezioni di cocaina, oltre al materiale da confezionamento e bilancino di precisione, mentre, in cucina, i poliziotti hanno trovato ulteriori due involucri di hashish da circa 100 grammi ciascuno.

L’attività di prevenzione proseguirà nei prossimi giorni e sarà estesa anche ad altre località del bacino del basso Garda.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie