Cronaca
Manerbio

Doppio Oro per Manenti: dopo la crono domina il podio anche nella gara in linea

Anche oggi calca il gradino più alto del podio.

Doppio Oro per Manenti: dopo la crono domina il podio anche nella gara in linea
Cronaca Bassa, 25 Agosto 2022 ore 22:36

Si concluso poco fa il secondo appuntamento a Oxford per il ciclista manerbiese per ben due volte il gradino più alto del podio

Doppio Oro per Manenti: dopo la crono di ieri domina il podio anche nella gara in linea

Doppia medaglia ai Campionati Europei, Ermanno Manenti Re della categoria 60-69 anni nel ciclismo.
Bis di medaglie d’oro per il 61enne manerbiese dopo la cronometro di ieri, oggi domina la gara in linea.Il ciclista manerbiese anche questa sera divorato la sua seconda prova, quella in linea, ai campionati per trapiantati di Oxford.
Il pluricampione del mondo su due ruote trapiantato di fegato ha disputato sempre nel parco Blenheim Palace, dove ieri ha vinto nella cronometro la gara in linea, una impegnativa 30km agli European Transplant Sport UK 2022.
Il percorso come ieri non era facile ma il presidente Aido Manerbio e consigliere Avis Manerbio nonostante il filo da torcere dato lui dai suoi colleghi di categoria ha dominato con la sua Mata, nera e azzurra, la volata tagliando per primo il traguardo, sotto gli occhi emozionati del figlio secondogenito Michele che lo attendeva al traguardo.
Ghiotto il suo medagliere, con questa seconda conquista il neocampione ha commentato la vittoria «È il primo bis di oro, sono felicissimo e lo dedico a un caro amico che purtroppo è passato avanti ma che è sempre nel cuore e nei pensieri».
Anche oggi sul manubrio i suoi porta fortuna: un piccolo orsetto panda peluche appartenente alla sua adorata nipotina Rebecca, la spilla dell’Avis-Aido Manerbio creata proprio per l’occasione dei Campionati Europei e sempre a firma Avisina-Aidina anche i guantini tecnici da ciclismo che tradizionalmente completano la divisa tecnica associativa.
Non solo fortuna ma anche tanto allenamento e tantissima tecnica, uniti alla tanta voglia di portare una testimonianza positiva del tornare alla vita dopo il trapianto, in questo caso di fegato. Un’occasione per sensibilizzare al «sì» alla donazione di organi perché Ermanno dal 4 gennaio 2007, grazie alla generosità di una persona e della sua famiglia nel momento più tragico che si possa vivere, ha avuto una seconda possibilità e la sta onorando a pieno. Come è solito dire “Corro per due: per me e per il mio donatore”.
Anche stasera Manerbio farà fatica ad addormentarsi, è infatti scattato (come ieri) il tam tam mediatico e di messaggi. I primi ad apprendere la notizia oltre alla moglie Antonella Alloisio e al figlio primogenito ​​​​​​Stefano, le associazioni Avis e Aido e il gruppo di amici ciclisti, che stanno brindando in attesa del ritorno del loro adorato campione.
di Marianna Baldo
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie