nuovi incarichi

Don Gianluca Pellini è il nuovo parroco di Roccafranca

Il sacerdote era arrivato a Chiari nell'ottobre del 2018: prenderà il posto di don Sergio Fappani, che a metà giugno saluterà la comunità.

Don Gianluca Pellini è il nuovo parroco di Roccafranca
Bassa, 07 Giugno 2020 ore 10:21

E’ rimasto a Chiari solo due anni, da quando nell’ottobre del 2018 aveva fatto il suo ingresso nella parrocchia dei Santi Faustino: è rimasto poco, ma abbastanza a lungo per farsi voler bene da tutta la comunità. Ora per don Gianluca Pellini, sacerdote classe 1974, è tempo di una nuova avventura come parroco di Roccafranca.

Don Gianluca Pellini è il nuovo parroco di Roccafranca

Ordinato il 29 giugno del 2007,  don Pellini è originario di Bogliaco, una frazione del comune di Gargnano situato proprio sul lago di Garda: aveva chiesto in prima persona al vescovo Pierantonio Tremolada di poter tornare ad operare in terra bresciana dopo la bellissima esperienza in Toscana, nella parrocchia di Arezzo. Aveva iniziato il suo percorso religioso a 23 anni, dopo il servizio militare e dopo aver frequentato la scuola alberghiera. Da subito si è dimostrato affabile, ben disposto al dialogo e affettuoso così che ha fatto un’ottima impressione ai clarensi.

Ora per lui è tempo di partire di nuovo: la notizia della nuova nomina è stata data dal parroco clarense monsignor Gianmaria Fattorini, durante la messa delle 9 in duomo. L’arrivederci sarà a metà luglio.

Prenderà il posto di don Sergio Fappani

C’è chi viene, c’è chi va. Don Pellini infatti prenderà il posto di don Sergio Fappani, parroco di Roccafranca dal 2013.  Nato a Farfengo, frazione di Borgo San Giacomo, ha iniziato la sua “carriera” a Capriano del Colle, dove è stato per un anno curato. Stesso incarico ricoperto a Bovegno dal 1971 al 1975. Per 14 anni è stato nelle missioni per gli italiani emigrati in Germania e rientrato in Italia ha guidato prima la parrocchia di Bogliaco dal 1989 al 2001, poi quella di Visano fino al 2013. A inizio maggio ha festeggiato i 50 anni di sacerdozio.

Il saluto alla comunità è previsto per il 14 giugno. Il 19 invece ci sarà anche l’addio delle suore Poverelle di Roccafranca, che vivevano nella comunità da oltre un secolo.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia