Cronaca
nella riserva naturale

Distrugge il canneto per captare acqua: maxi multa

All’agricoltore residente nei pressi della riserva delle Torbiere è stata comminata una sanzione da 3mila euro

Distrugge il canneto per captare acqua: maxi multa
Cronaca Sebino e Franciacorta, 17 Luglio 2022 ore 18:35

Per attingere l’acqua dalle dalle Torbiere da utilizzare a uso irriguo (per cui era autorizzato) ha distrutto quasi 500 metri quadrati di canneto all’interno dell’area protetta. Un agricoltore residente in zona è stato sanzionato dalle Guardie ecologiche volontarie per 3mila euro.

Distrugge il canneto per captare acqua: maxi multa

E’ successo nei giorni scorsi nella parte della riserva delle Lamette che fa capo al territorio di Provaglio d’Iseo.
"L’attingimento in deroga delle acque è sempre stato autorizzato sia dal Consorzio dell’Oglio sia dall’Ente che gestisce la Riserva, in quanto la captazione dell’acqua avviene da un canale in diretto contatto con il lago non andando quindi ad incidere negativamente sui livelli idrici dell’area protetta - ha spiegato il direttore dell’Ente gestore della riserva naturale, Nicola della Torre - Il danno ambientale è stato rilevato sulle modalità con le quali è avvenuta la captazione dell’acqua, in quanto l’autorizzazione rilasciata prevede espressamente che in caso di qualsiasi intervento sulla vegetazione dovesse essere necessariamente fatta apposita richiesta. L’Ente gestore mai avrebbe permesso lo sfalcio di quasi 500 metri quadri di canneto, soprattutto al termine del delicato periodo di nidificazione e in una zona di massima tutela".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie