Discariche e rifiuti, si muove la Procura

Discariche e rifiuti, si muove la Procura
23 Novembre 2016 ore 09:45

Le parole dell’ex camorrista Perrella rilasciate in televisione in merito alle discriche presenti nel nostro territorio, di cui ne abbiamo abbondantemente poarlato ieri nei nostri vari servizi, all’indomani hanno smosso le Procura, ed a tal caso il procuratore generale di Brescia Pier Luigi Maria Dell’Osso non vuole che tutto vada nel dimenticatoio.

La Procura indagherà fino in fondo dunque; vuole sentire il pentito Perrella, in modo da verificare che quanto detto sia veritiero o meno.

Allo stesso tempo però il procuratore Dell’Osso getta acqua sul fuoco; dal suo punto di vista il territorio bresciano non è affatto la “terra dei fuochi”, come la ha definita invece Perrella, e lo stesso procuratore è convinto che nel nostro territorio non ci sia un controllo, a differenza invece di quello e di quanto succede in Campagnia, dove a dettar regola sono le organizzazioni camorristiche.   

Insomma, la Procura indaga, ed al più presto lo stesso Perrella verrà sentito in aula.  


Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia