capriano del colle

Discarica Metalli Capra, approvato il piano per la messa in sicurezza

Il viceprefetto Stefano Simeone: "E' la parte conclusiva di un percorso che ho voluto adottare a tutela dell'ambiente e dei cittadini interessati"

Discarica Metalli Capra, approvato il piano per la messa in sicurezza
Cronaca Bassa, 19 Giugno 2020 ore 08:09

«E’ la conclusione di una delicatissima e complessa procedura iniziata nel 2014: ora inizia una nuova fase». Così il prefetto di Brescia Attilio Visconti ha commentato l’approvazione del piano di messa in sicurezza della discarica Metalli Capra contenente rifiuti radioattivi e la relativa procedura di conferimento del percolato presente.

Approvato il piano per la messa in sicurezza

Il piano, che ha avuto il via libera ieri (giovedì) durante una conference call, prevede l’installazione sia di diaframmi perimetrali sia di una copertura superficiale in grado di sigillare il corpo della discarica dalle matrici ambientali circostanti. In via preliminare, e durante l’esecuzione delle attività di messa in sicurezza permanente, si opterà per un approccio di tipo «misto» per la gestione dei percolati prodotti nel tempo, combinando due opzioni: lo smaltimento o la ricollocazione, previo trattamento, in loco.

"La conclusione di un percorso"

Isin, Ispra, Arpa, Ats, Ispettorato del lavoro, Vigili del Fuoco e altri organismi. Tutti hanno approvato il progetto, per la soddisfazione del capo di Gabinetto e commissario straordinario di Capriano del Colle, il viceprefetto Stefano Simeone.

"E' la parte conclusiva di un percorso che ho fortemente voluto adottare a tutela dell'ambiente e dei cittadini interessati - ha commentato Simeone - Spero che questa approvazione non solo riesca ad accelerare l'erogazione del milione di euro da parte del Ministero dell'Ambiente per la discarica di Capriano, esclusa a novembre dal Fondo di Rotazione, ma soprattutto consenta alla curatela del fallimento Capra, una volta superata questa problematica separandola dalla gestione degli altri siti industriali, di ottenere quella realizzazione economica che servirebbe anche per l'attuazione del Piano di Messa in Sicurezza. Ringrazio il prefetto per la fiducia accordatami".

 

Necrologie