Cronaca
brescia

Dipendenti in nero e telecamere non autorizzate: maxi sanzioni nei locali del centro

Per i titolari degli esercizi commerciali sono scattate sanzioni amministrative per un totale di 50.000 euro.

Dipendenti in nero e telecamere non autorizzate: maxi sanzioni nei locali del centro
Cronaca Brescia, 02 Ottobre 2021 ore 13:57

I Carabinieri del Comando Provinciale di Brescia hanno svolto, nelle serate del 23 e del 30 settembre, controlli nei locali del centro storico della città unitamente al personale del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro e del Nucleo Carabinieri Tutela per la sanità di Brescia.

Dipendenti in nero e telecamere non autorizzate: maxi sanzioni nei locali del centro

I militari sono stati impiegati nell’ambito di un servizio straordinario di controllo del territorio appositamente predisposto per contrastare i fenomeni fraudolenti, nonché per verificare le condizioni igienico alimentari e i garantire il rispetto delle misure di contenimento epidemiologico procedendo all’ ispezione di 4 esercizi commerciali.

In particolare nei due ristoranti e nei due bar sottoposti al controllo sono state elevate maxi sanzioni per avere adibito al lavoro personale sprovvisto di regolare contratto, riscontrando tale mancanza per ben 7 dipendenti, e per avere installato nei locali impianti di videosorveglianza senza avere richiesto la prevista autorizzazione. Sono state inoltre riscontrate inadempienze alle prescrizioni in materia sanitaria e sono state rilevate diverse irregolarità riguardanti la cattiva conservazione dei cibi e la scarsa pulizia.

Necrologie