Menu
Cerca

Desenzano: clamoroso atto vandalico alla sede PD

Desenzano: clamoroso atto vandalico alla sede PD
Cronaca 04 Dicembre 2016 ore 10:58

Se a livello nazionale, la campagna referendaria aveva creato un clima bollente , anche Desenzano non è stata da meno.
Durante la notte, ignoti si sono introdotti all'interno della sede del PD di Desenzano situata in via Gramsci.
Scavalcato la recinzione che circonda la sede, i vandali hanno strappato i manifesti appesi per il voto sul referendum di quest'oggi , rubando poi le bandiere  del partito disposte sulle aste piegando poi le stesse come gesto di sfregio.
Le dichiarazioni del neoeletto segretario Luigina Rosa  parlano di "un atto vergognoso" mentre Catuscia Giovannone, esponente del PD locale e consigliere di maggioranza dell'amministrazione Leso, esprime le sue preoccupazioni su " un clima di violenza che si sta instaurando a Desenzano con questo atto avvenuto proprio a cavallo della tornata elettorale".
Nelle settimane precedenti si era già registrato un caso di vandalismo a carico del Partito Democratico ed aveva già adito ad ampie discussioni all'interno dell'ambiente cittadino.
Sul fatto indagheranno le autorità facendo luce sulle dinamiche e ricercando i responsabili ad ora ancora ignoti.


Necrologie