Cronaca

Morte sul lavoro a Gargnano, il Codacons si costituisce parte offesa

L'uomo stava lavorando su un'impalcatura ed è precipitato.

Morte sul lavoro a Gargnano, il Codacons si costituisce parte offesa
Cronaca Garda, 14 Gennaio 2019 ore 10:21

Non è servito l'arrivo di un'ambulanza e di un elisoccorso a Gargnano questa mattina, 14 gennaio, attorno alle 9.

Un uomo di 64 anni è deceduto dopo l'ennesimo incidente sul lavoro.

Deceduto a Gargnano

Un uomo è stato soccorso pochi minuti prima delle 9 in via del Lis per quella che l'Agenzia regionale di emergenza ha identificato come una caduta; dopo alcune ore è stato chiaro che l'uomo è precipitato mentre si trovava sul lavoro.

Le sue condizioni sono apparse da subito gravi tanto da richiedere la chiamata in codice rosso dell'elisoccorso oltre che dell'ambulanza dei volontari Garda-Salò. L'uomo è deceduto sul posto.

Sono intervenuti anche i Carabinieri di Salò e l'Ats

Incidente sul lavoro

Da una prima ricostruzione sembra che l'uomo stesse lavorando su un ponteggio in via del Lis quando, per ragioni da comprendere, ha perso l'equilibrio ed è precipitato.

LEGGI ANCHE: Il 2018 si chiude con 8 morti sul lavoro a Brescia, i dati lombardi

Il Codacons parte offesa

"I dati emersi sulle morti sul lavoro nel 2018 sono preoccupanti: tra gennaio e ottobre  si è registrato un preoccupante +9,8% rispetto al 2017 - hanno affermato dall'Associazione consumatori - E' l'ennesima tragedia sul lavoro. Il Codacons da tempo interviene sul punto al fine di richiedere maggiori controlli sui luoghi di lavoro e invocando il rispetto delle leggi in materia di sicurezza. E' necessario l'accertamento delle responsabilitòà. L'associazione si costituisce pertanto parte offesa presso la procura della Repubblica di Brescia".

Necrologie