SPORT

Dalla Franciacorta ai circuiti internazionali: la storia di Giamarco Quaresmini

Il pilota sta correndo la Porsche Carrera Cup Italy 2020 con la sua Carrera 911 MK 2. Il prossimo appuntamento è a Imola a fine mese.

Dalla Franciacorta ai circuiti internazionali: la storia di Giamarco Quaresmini
Sebino e Franciacorta, 07 Agosto 2020 ore 18:09

Dalla Franciacorta ai circuiti internazionali: la storia di Giamarco Quaresmini. Il 24enne è già campione della Porsche Carrera Cup Italy 2018 e quest’anno ritenterà l’impresa.

di Valentina Pitozzi

Dalla Franciacorta ai circuiti internazionali: la storia di Giamarco Quaresmini

I veri campioni non hanno bisogno di applausi, lo sa bene Gianmarco Quaresmini, che ha appena vinto la seconda gara della Porsche Carrera Cup Italy 2020 a Misano Adriatico.

Un week-end che il giovane castegnatese ha definito “il più bello di tutta la carriera”, essendosi qualificato in prima posizione con tutte le prove e il giro veloce.

Un fine settimana dove, però, il calore del pubblico non ha potuto raggiungere i piloti in pista, che sono arrivati al traguardo senza l’incitazione dei tifosi.

A causa delle restrizioni post-Covid, infatti, non è permesso accedere a stadi e circuiti ai “non addetti ai lavori”; così il 24enne ha toccato il gradino più alto del podio circondandosi solo delle sensazioni che il risultato è stato in grado di dargli.

Ma andiamo per ordine.

L’entusiasmo di Gianmarco Quaresmini dopo la vittoria.

Carrera 911 generazione MK 2

Gianmarco sta correndo il campionato con la sua Carrera 911 MK 2, che fa parte dell’ultima generazione di vetture nate esclusivamente per pista di Porsche e progettate per campionati monomarca. Si tratta di macchine leggere con tanti cavalli: 4000 di cilindrata e motore aspirato da 485 cavalli per 1230 kg.

L’aspetto entusiasmante è che “siamo noi piloti a fare la differenza, perché l’auto è uguale per tutti ed è semplicemente il set up fatto dagli ingegneri a cambiare le carte in tavola” ha spiegato Quaresmini, classe 1996.

Quella di Gianmarco nasce come una passione per il mondo delle corse, condivisa con tutta la famiglia, trasformata negli anni in un secondo lavoro.

Dopo l’inizio con i go-kart a 14 anni e i primi podi, ha deciso di passare alle auto da corsa in pista, con cui ha subito raggiunto importanti traguardi. Dopo la quarta posizione nella Porsche Carrera Cup Italia nel 2017, l’anno successivo viene proclamato campione con il Dynamic Team.

Grazie a questa vittoria gli è stata data la possibilità di partecipare al Mondiale di Porsche che segue la Formula Uno.

Un momento della gara a Misano Adriatico.

La situazione Covid

Quest’anno, ancora una volta a causa del Covid, sono cambiate diverse dinamiche: il campionato è stato infatti ridotto a sei fine settimana, partiti a inizio luglio al Mugello, dove si è classificato secondo a pochi millesimi.

Ma il pilota castegnatese non è affatto indebolito dal clima post-pandemia. “Quest’anno sono partito benissimo con il nuovo team (Tsunami di San Marino, ndr), con cui si era fatto solo un test – ha raccontato – Lo scorso fine settimana è stato solidissimo e ho dimostrato di essere primo in pista, nonostante mi sia stata inflitta una penalità, a mio avviso ingiusta, a fine gara”.

Secondo i commissari sportivi il ragazzo non avrebbe rispettato procedura corretta partenza, sfavorendolo con 25 punti di svantaggio sulle prossime gare.

Il prossimo appuntamento sarà a fine agosto a Imola, che è una pista che sta particolarmente a cuore al pilota. “Qui ho ottenuto la prima vittoria nel 2017 pista – ha ricordato – Mi piace molto e sono sempre andato bene”.

Quaresmini e il suo team sono molto fiduciosi per le gare in calendario. “Tenterò a puntare la vittoria perche ci sono buone possibilità – ha commentato l’atleta – Mi fa un po’ tristezza l’assenza del pubblico perché è veramente insolito, ma sono catalizzato da questo campionato, fatto da professionisti e piloti di livello alto”.

L’articolo completo è disponibile nell’edizione unificata di ChiariWeek-ManerbioWeek di questa settimana.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia