aperti quattro bandi

Dal Comune di Iseo contributi a sostegno delle attività di bambini e ragazzi

Il Comune ha aperto quattro bandi per un totale di 58mila euro destinati a genitori di minori con Isee tra i 25 e i 30mila euro.

Dal Comune di Iseo contributi a sostegno delle attività di bambini e ragazzi
Sebino e Franciacorta, 07 Settembre 2020 ore 14:33

Contributi per le attività ludiche, artistico culturali e sportive dei piccoli iseani. Un aiuto concreto alle famiglie in difficoltà a causa del Covid e che, grazie ai quattro bandi aperti dal Comune, potranno beneficiare di fondi per le attività dei figli.

Dal Comune contributi a sostegno delle attività di bimbi e ragazzi

“La grave situazione venutasi a creare a causa dell’emergenza sanitaria generata dal Covid-19 ci vede impegnati quotidianamente nel trovare ogni forma d’aiuto che possa essere necessaria per i nostri concittadini – ha spiegato l’assessore ai Servizi sociali, Mariangela Premoli – In questi mesi come Amministrazione ci siamo adoperati in ogni singolo ambito per offrire soluzioni che diano risposte concrete alle richieste che giornalmente vengono inoltrate ai nostri uffici. Nell’ultimo Consiglio abbiamo deliberato di stanziare ulteriori fondi, che si aggiungono a quelli già spesi per aiutare concretamente le famiglie in seria difficoltà”.

I quattro bandi aperti dal Comune prevedono contributi per un totale di 58mila euro in aiuto alle famiglie con minori a carico. “Inoltre abbiamo ritenuto doveroso aiutare con un bando pari a 50mila euro quei lavoratori che a causa della pandemia hanno perso il lavoro e per quelle situazioni di fragilità creatisi o aggravatesi a causa della crisi sanitaria – ha concluso l’assessore – Stiamo lavorando in modo responsabile affinché per ogni singola criticità si trovi una soluzione”.

“Iseo unito per le famiglie” è stato pensato per le rette dei Grest

Per coprire parzialmente i costi per la frequenza dei Centri ricreativi estivi organizzati nei mesi scorsi, il Comune ha aperto il bando per le family card del progetto Iseo Unito per le famiglie, per un totale di 12mila euro.
Possono presentare domanda le famiglie con Isee non superiore a 25mila euro (30mila nel caso di minori con disabilità) e che non abbiano già beneficiato del bonus Inps per i centri estivi o del welfare aziendale. Il contributo erogabile è individuale per ogni minore componente il nucleo famigliare ed è quantificato nel 30% della quota di iscrizione versata nel caso di importi superiori a cento euro settimanali (20% in caso di Estate facendo).
Le domande devono essere presentate entro il 16 ottobre allegando le ricevute di pagamento relative alla frequenza dei Grest, tranne nel caso di Estate facendo, organizzato dal Comune.

Fondi per libri di testo, cancelleria e abbonamenti per i mezzi

Un aiuto alle famiglie per l’acquisto di testi scolastici, materiale di cancelleria e abbonamenti per il Trasporto pubblico locale in vista del nuovo anno scolastico.
Con il bando per le family card del progetto Tutti a scuola, l’Amministrazione comunale ha stanziato 22mila euro per le famiglie con Isee non superiore a 25mila euro (la soglia si alza a 30mila se sono presenti figli disabili) e che abbiano figli frequentanti la primaria o le secondarie.

sistema bibliotecario
Libri

Per ottenere il contributo di novanta euro per ogni minore del nucleo famigliare bisogna dimostrare l’effettivo acquisto di libri o materiale, o la ricevuta dell’abbonamento per i trasporti. Vengono esclusi dalla graduatoria coloro che hanno già beneficiato della Dote scuola regionale o di altri sostegni economici.
La domanda va presentata entro il 16 novembre all’ufficio Pubblica istruzione e a parità di Isee la precedenza sarà riconosciuta ai nuclei familiari con il maggior numero di figli minori.

Ottanta euro per gli “artisti in erba” che fanno teatro, danza, musica e non solo

L’assessorato alla Politiche sociali, al fine di sostenere ed incentivare la pratica delle discipline artistiche di bambini e ragazzi, intende contribuire alla spesa delle famiglie per le rette di iscrizione e frequenza della stagione 2020/2021 con un contributo da 80 euro per ogni minore del nucleo famigliare dei beneficiari.
Possono partecipare al bando, aperto fino al 16 novembre, le famiglie con Isee non superiore a 30mila euro (35mila in caso di figli disabili) con figli che hanno un’età compresa tra i 3 e i 14 anni e possano dimostrare il pagamento delle spese per la frequenza di corsi di danza, musica, arte, canto, teatro, fotografia e simili.


I contributi saranno assegnati tenendo conto della graduatoria formulata in ordine crescente di Isee fino al completo utilizzo delle risorse disponibili, pari a 6mila euro.
Le ricevute, da allegare alla domanda, dovranno essere presentate entro il 30 novembre e, in caso di rette di frequenza inferiori a 80 euro, il contributo verrà riparametrato.

Con “Tutti in campo per lo Sport” aiuti per i figli dai 6 ai 14 anni

L’assessorato allo Sport, al fine di sostenere e incentivare la pratica sportiva di bambini e ragazzi residenti a Iseo e frazioni, ha aperto un bando da 18mila euro per il progetto Tutti in campo per lo Sport, in modo da aiutare le famiglie a provvedere ai costi dell’attività sportiva dei propri figli di età compresa fra i 6 e i 14 anni.

Pallone della Serie A nella rete, ball
Napoli 28-10-2018 Stadio San Paolo
Football Campionato Serie A 2018/2019
Napoli – AS Roma
Foto Cesare Purini / Insidefoto

Condizioni per accedere al bando sono un Isee non superiore a 25mila euro (30mila in caso di figli disabili) e la possibilità di dimostrare il pagamento della quota di iscrizione per la stagione 2020/2021 a un’attività sportiva svolta da associazioni o società sportive dilettantistiche iscritte ai registri Coni e/o Cip o affiliate a federazioni sportive nazionali, discipline associate, enti di promozione sportiva, federazioni paralimpiche o da soggetti gestori di impianti societari in house a totale partecipazione pubblica di enti locali e associazioni benemerite riconosciute dal Coni.
Il contributo di cinquanta euro è erogabile per una sola pratica sportiva e per presentare la domanda c’è tempo fino al 31 ottobre.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia