Menu
Cerca

Da Montichiari la prima Miss

Da Montichiari la prima Miss
Cronaca 29 Aprile 2017 ore 17:16

Anche quest’anno il tour di Miss Italia Lombardia ha fatto tappa a Montichiari grazie al Club 124 Frecce Tricolori gruppo «Ali per la Vita» e al suo presidente, Maresciallo Alfonso Turchetti che ogni anno accende il riflettore sulle bellezze regionali che si contendono il titolo di Miss Azzurra, il colore del cielo e dell’aeronautica, grazie alla collaborazione con l’agente regionale Miss Italia, Alessandra Riva.

Lo spettacolo è andato in scena al ristorante Parco Casa Bianca e ha visto sfilare circa una ventina di contendenti giunte da tutta la regione. Le ragazze sono arrivate nel pomeriggio e, prima della sfilata, hanno posato tra aerei, pezzi di artiglieria e cimeli presenti in loco.

Le giovani miss hanno poi sfilato in costume da bagno e in abito da sera davanti ad una giuria composta da esponenti del mondo imprenditoriale bresciano, dell’aereonautica e della moda, presiedute dal Colonnello Giuseppe Lauriola, direttore dell’Istituto ONFA di Cadimare, affiancato dal Comandante Emirates Air Lines Fabio Gambini e da molte altre personalità di spicco.

Madrine della serata Mariagrazia Portesani, Maddalena Capuzzi e Serena Bollani che hanno rappresentato la Lombardia nella pre-finale nazionale di Jesolo a settembre 2016. Ad aggiudicarsi il titolo di Miss Azzurra 2017, Melissa Turone, diciannovenne di Cinisello Balsamo. Alta 1,79, studia relazioni internazionali per il marketing ed è appassionata di moda e di equitazione. Accede alle finali regionali con la seconda classificata: Marialaura Caccia, di Busto Arsizio, che vince anche il titolo di Miss Bellezza Rocchetta.

Il concorso di Miss Italia, di cui Miss Azzurra è una variante tutta monteclarense, è nato nel 1946 a Stresa e ha passato indenne gli anni della contestazione, mantenendo inalterato il proprio fascino e sogno di bellezza. Alessandra Riva ha completamente rinnovato il format, offrendo agli spettatori un vero e proprio spettacolo durante il quale le contendenti mettono in luce non solo la propria bellezza ma i loro talenti personali. 


Necrologie