Rovato

Crisi Gruppo L'Alco: scatta lo sciopero

I sindacati chiedono "salario e rispetto" per le lavoratrici e i lavoratori.

Crisi Gruppo L'Alco: scatta lo sciopero
Cronaca Sebino e Franciacorta, 26 Febbraio 2021 ore 12:56

E’ stato proclamato per sabato 27 febbraio lo sciopero dei lavoratori e delle lavoratrici del Gruppo L’Alco.

Crisi Gruppo L'Alco: scatta lo sciopero

"Riteniamo gravissimo l’atteggiamento aziendale, che dopo i proclami di presunte trattative e di voler a tutti i costi garantire la salvaguardia occupazionale e la continuità aziendale, dopo aver lasciato centinaia di famiglie senza retribuzione mettendole in ginocchio, il Gruppo L’Alco scompaia letteralmente nel nulla - hanno denunciato le segreterie regionali di Fisascat Cisl, Filcams Cgil e UilTucs - Nessuna comunicazione o informazione sullo stato di avanzamento delle trattative di cessione, nulla sul pagamento degli stipendi e, cosa ben più grave, nulla sulle retribuzioni arretrate".

"Salario e rispetto

Per i sindacati "il Gruppo L’Alco, nei suoi rappresentanti, deve assumersi le responsabilità! Il salario è un diritto, soprattutto a fronte della prestazione lavorata! Adesso basta! Salario e rispetto. Il limite è superato". La mancanza di informazioni sulle trattative, la sempre più pesante incertezza all’orizzonte e i ritardi nei pagamenti degli stipendi hanno spinto le organizzazioni sindacali a scegliere la linea dura, con l’unico obiettivo di salvaguardare i lavoratori e le lavoratrici del Gruppo.

Sciopero senza presidi

I sindacati invitano i lavoratori e le lavoratrici ad aderire allo sciopero per l'intera giornata o turno di lavoro. Vista però l'attuale situazione della pandemia e l'inserimento della provincia di Brescia in zona arancione rafforzata non saranno organizzati presidi locali.

Necrologie