Crede di averla uccisa, dà fuoco alla casa e si dà alla fuga

Ad aggredire una giovane è stato il compagno. E' successo a Carpenedolo

Crede di averla uccisa, dà fuoco alla casa e si dà alla fuga
Montichiari, 19 Gennaio 2020 ore 14:04

E’ accaduto la notte tra venerdì e sabato nella zona Furetto in via 2 giugno a Carpenedolo.

Crede di averla uccisa e poi dà fuoco alla casa

Ad essere vittima del tragico fatto è una giovane donna ucraina, che è riuscita a salvarsi grazie al tempestivo allarme dato da alcuni passanti. Dalle prime ricostruzioni pare che il convivente della giovane, di diversi anni più grandi più grande di lei, dopo averla picchiata violentemente, credendola morta, abbia appiccato le fiamme all’appartamento in cui entrambi vivevano, per cancellare tracce che potessero ricondurre a lui. Ora l’appartamento è stato posto sotto sequestro

Dopo aver compiuto questo gesto, l’uomo di origini rumene, si è dato alla fuga e sono partite sin da subito le ricerche, accusato di tentato omicidio.

Sul posto i Carabinieri di Carpenedolo e i Vigili del Fuoco di Castiglione delle Stiviere, la donna è stata ricoverata al Civile di Brescia.

TORNA ALLA HOME PAGE