Cronaca
INIZIATIVA

Covid e solidarietà: l'ondata di aiuti non si ferma

Quando il buon cuore può fare la differenza. Decine di fornai, fruttivendoli e tabaccherie hanno silenziosamente aderito alla "staffetta".

Covid e solidarietà: l'ondata di aiuti non si ferma
Cronaca 06 Marzo 2021 ore 12:13

"Se hai bisogno, prendilo: è gratis". L'iniziativa messa in campo all'inizio dell'epidemia torna tra i commercianti bresciani per aiutare i più bisognosi.

Covid e solidarietà: l'ondata di aiuti non si ferma

Tornano senza clamori, ma destando l'attenzione della cronaca, i commercianti che fuori dal proprio negozio regalano una parte dei prodotti a chi ne ha bisogno.
A Brescia e in provincia sono numerosi gli esercenti che hanno deciso di tornare a offrire beni di prima necessità alle persone in difficoltà dopo avere aderito alla "cordata della solidarietà" all'inizio della pandemia.

Scatolame, pasta, latte: chi ha difficoltà a reperire cibo può fare riferimento alle realtà aderenti.
"Se hai bisogno, prendilo: è gratis", questa la frase esposta fuori alle attività che hanno deciso di mettersi al servizio con altruismo.
Senza dimenticare che oltre ai negozianti "dal cuore d'oro" non smettono di essere presenti sul territorio tutte le realtà solidali che proseguono con impegno la consegna di beni di prima necessità. Tra queste Caritas e Coldiretti.

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie