I dati di mercoledì 14 ottobre

Coronavirus, brusca impennata dei contagi: 81 nuovi positivi nel Bresciano e 1.844 in Lombardia

Tanti tamponi processati, ma preoccupa l'aumento dei ricoverati nella nostra regione: 99 in un solo giorno (due in terapia intensiva). In Italia siamo a quota 7.332.

Coronavirus, brusca impennata dei contagi: 81 nuovi positivi nel Bresciano e 1.844 in Lombardia
Brescia, 14 Ottobre 2020 ore 16:42

Coronavirus, 81 casi nel Bresciano e 1.844 in Lombardia. Brusca impennata dei contagi a Brescia e provincia, ma soprattutto nella nostra regione. Anche se è giusto sottolineare come siano stati processati tantissimi tamponi, 29.048 contro i 17.186 di ieri. Il report di Regione Lombardia di oggi, mercoledì 14 ottobre, segnala 81 nuovi positivi nel Bresciano contro i 35 di ieri (lunedì 44, domenica72, sabato 57, venerdì 45, giovedì 60, mercoledì scorso 52). Per quanto riguarda la nostra regione, ci sono ben 1.844 nuovi contagiati, contro i 1.080 di ieri (lunedì 696, domenica 1.032, sabato 1.140, venerdì 983, giovedì 683, mercoledì scorso 520).

Coronavirus, i numeri in Italia

Il ministero della Salute oggi in Italia segnala 7.332 nuovi positivi contro i 5.901 di ieri (lunedì 4.619, domenica 5.456, sabato 5.724, venerdì 5.372, giovedì 4.458, mercoledì scorso 3.678 ). La Lombardia è la regione più colpita seguita da Campania 818, Veneto 657, Toscana 575, Lazio 543, Piemonte 499, Sicilia 365, Liguria 362, Emilia Romagna 339 e Puglia 315. In tutta Italia sono stati processati 152.196 tamponi contro i 112mila di ieri (il 19% in Lombardia).

I dati di oggi in Lombardia

  • I tamponi effettuati: 29.048, totale complessivo: 2.379.156

  • I nuovi casi positivi: 1.844 (di cui 189 debolmente positivi e 13 a seguito di test sierologico)

  • I guariti/dimessi totale complessivo: 84.415 (+865), di cui 1.522 dimessi e 82.893 guariti

  • Ricoverati in terapia intensiva: 64 (+2)

  • Ricoverati non in terapia intensiva: 645 (+99)

  • I decessi: 17, totale complessivo: 17.011

I nuovi casi per provincia

  • Milano: 1.032, di cui 504 a Milano città;

  • Bergamo: 46;

  • Brescia: 81 (dall’inizio della pandemia sono 17.809);

  • Como: 67;

  • Cremona: 30;

  • Lecco: 29;

  • Lodi: 23;

  • Mantova: 42;

  • Monza e Brianza: 150;

  • Pavia: 101;

  • Sondrio: 14;

  • Varese: 110.

Più della metà in provincia di Milano

“La massiccia attività di tracciamento, caratterizzata da 29.048 tamponi effettuati in un solo giorno, ha permesso di individuare un numero molto alto di casi positivi (1.706 esiti di ieri e 138 riferiti ai giorni precedenti, ma caricati oggi dalla rete dei laboratori). Più della metà dei positivi (1.032) vengono registrati in provincia di Milano”. Lo afferma il direttore generale del Welfare, Marco Trivelli.

“Il 92% dei positivi – spiega Trivelli – manifesta pochi sintomi o addirittura nessuno. Tuttavia, sulla base di questi numeri assoluti, i pazienti ricoverati nei reparti dei nostri ospedali aumentano di 99 unità, mentre rimane contenuto (due in più rispetto a ieri) il saldo dei pazienti in terapia intensiva (64 nel complesso)”.

1.211 positivi sono under 50 e ben 297 sono minorenni

“A fronte di queste evoluzioni – sottolinea il direttore generale – insieme ai direttori generali delle ATS, ASST e IRCCS delle Lombardia, e con i rappresentanti delle associazioni di categoria degli ospedali privati accreditati, stiamo lavorando per disporre un rapido incremento della disponibilità di posti letto dedicati ai pazienti Covid, in linea con quanto prevede il Piano regionale. Sarà ulteriormente rafforzata l’attenzione della rete dei servizi e degli interventi territoriali sui cittadini più esposti: 1.212 dei positivi odierni sono persone con meno di 50 anni. Di questi, 297 sono minorenni. Bisogna quindi continuare a mantenere alta la guardia, attraverso l’utilizzo dei dispositivi di protezione individuale e il mantenimento delle distanze di sicurezza”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia