Bollettino di guerra

Coronavirus, Ats Brescia: altre venticinque vittime

Tredici morti sono però relativi a sabato. Sono 16 donne e 9 uomini: la più giovane ha 61 anni, la più anziana 99.

Coronavirus, Ats Brescia: altre venticinque vittime
Cronaca Brescia, 08 Marzo 2021 ore 20:24

Nel giorno in cui in Italia si superano le centomila vittime da Coronavirus, sembra un bollettino di guerra anche l’elenco di Ats Brescia. Sono infatti 25 le vittime, anche se sono "solo" nove quelle che risalgono a ieri: il grosso, 13 morti, è relativo al 6 marzo e tre sono ancora antecedenti. Sono 16 donne e 9 uomini, la più giovane ha 61 anni, la più anziana 99.

Le vittime sono di Brescia (3), Bedizzole, Botticino, Castel Mella, Cazzago San Martino, Chiari, Gardone Val Trompia (2), Gavardo (2), Gussago, Iseo, Lumezzane, Montichiari, Nuvolento, Ospitaletto, Padenghe sul Garda, Paratico, Roncadelle, Rudiano, Salò, Sarezzo e Villa Carcina. Le vittime dall’inizio della pandemia sono 3.378.

Positivi e tamponi

Sempre Ats Brescia segnala 455 nuovi positivi (su 485 di tutta la provincia), che diventano 69.923 dall’inizio della pandemia (nella provincia di Brescia sono 75.427). Attualmente ci sono 12.991 persone in isolamento domiciliare, ma quello che più preoccupa è il rapporto tamponi/positivi, che è pari al 25,56% per i molecolari e all’11,43% per gli antigenici (a livello regionale siamo al 10%).

Necrologie