Cronaca
la vicenda

Coppia sequestrata e seviziata a Romano per un giorno: in manette gli aguzzini

Arresti anche a Brescia: le vittime sono un 21enne e una 35enne di origine marocchina accusati di aver rubato 16mila euro

Coppia sequestrata e seviziata a Romano per un giorno: in manette gli aguzzini
Cronaca Brescia, 23 Aprile 2022 ore 14:57

Sono stati attirati con l’inganno in un appartamento Romano di Lombardia, sequestrati, legati e seviziati per un giorno intero, accusati dagli aguzzini di aver sottratto a uno di loro 16 mila euro. Approfittando dell’assenza momentanea dei sequestratori, sono riusciti a slegarsi e a fuggire calandosi da una finestra.

Coppia sequestrata e seviziata a Romano per un giorno: in manette gli aguzzini

È quanto accaduto a un giovane di 21 anni e a una donna di 35 anni, entrambi di origine marocchina, che vivono a Capriate San Gervasio, sequestrati tra il 15 e il 16 marzo scorsi. Questa mattina (sabato 23 aprile) all’alba i carabinieri del comando provinciale di Bergamo hanno arrestato quattro persone, due cittadini marocchini e due di origine tunisina, ritenuti essere gli autori del sequestro.

Le indagini dei militari hanno consentito di far luce sulle ragioni che avrebbero portato al sequestro delle due vittime, punite perché accusate di aver rubato a una dei sequestratori 16 mila euro, peraltro di dubbia provenienza.

La donna che aveva subito il furto, per recuperare il denaro ha attirato la sua padrona di casa a Romano di Lombardia, invitandola in un appartamento usato da un connazionale che conoscevano entrambe. In questo modo, però, sia la trentacinquenne, sia il giovane di 21 anni che l’ha accompagnata sono caduti in trappola.

La persona che viveva nell’appartamento usato per il sequestro, un marocchino di 42 anni, è stato portato in carcere, mentre gli altri tre indagati si trovano agli arresti domiciliari nelle rispettive abitazioni in provincia di Bergamo e Brescia.

Seguici sui nostri canali
Necrologie