Cronaca
linea dura

Controlli e sanzioni: la tolleranza è finita a Quinzano

Nel mirino ci saranno soprattutto parcheggi selvaggi e il mancato rispetto del disco orario, animali liberi, cani e gatti privi di microchip, deiezioni di animali non raccolte

Controlli e sanzioni: la tolleranza è finita a Quinzano
Cronaca Bassa, 20 Febbraio 2022 ore 11:33

Controlli e sanzioni a tappeto: la tolleranza è finita. Una comunicazione dura che è arrivata direttamente da Palazzo e che ha messo in allerta i furbetti. Chi non rispetta le regole, da quelle della strada al rispetto dell'ambiente, sarà multato e non ci sono più scuse.

A Quinzano controlli  e sanzioni

«Come è diffusamente noto e comune, accanto a una maggioranza di cittadini rispettosi delle regole e del prossimo, vi sono soggetti che tendono ad esserlo meno o a non esserlo proprio - ha detto il sindaco Lorenzo Olivari - L'Amministrazione dopo mesi di richiami verbali e approccio tollerante nei confronti dei trasgressori, introdurrà controlli e sanzioni. Nel mirino ci saranno soprattutto parcheggi scellerati e mancato rispetto del disco orario, animali liberi, cani e gatti privi di microchip, deiezioni di animali non raccolte».

Gli automobilisti sono sono stati avvertiti: tutte le soste di vetture al di fuori degli stalli e tali da costituire evidente pericolo su strada con inosservanza del codice della strada saranno oggetto di immediata sanzione in occasione dei frequenti controlli per i quali la Polizia Locale è stata incaricata. Nel rispetto di tutti gli utenti della strada e delle attività commerciali e di servizio operanti in via Cavour, via Donatori del Sangue, via Roma, Piazza Duca d'Aosta, Piazza XI Febbraio e Piazza Garibaldi (solo lato Portici del Vantini), sarà reintrodotto il controllo del disco orario a partire da lunedì 21 febbraio. Entro tale data, i residenti delle succitate aree che non possiedono garage, posti auto di proprietà e/o spazi privati conformi al raggiungimento e stazionamento dei rispettivi veicoli, potranno presentare la planimetria della propria abitazione all’Ufficio in intestazione (completa di pertinenze immobiliari) per valutazioni in merito a limiti di sosta regolamentata.

Multe anche per i padroni irresponsabili

Per i proprietari di animali invece, la Polizia Locale è stata invitata a prestare particolare attenzione alla mancata raccolta di deiezioni animali in occasione di uscite mirate, sanzionando istantaneamente e salatamente i trasgressori. Per evitare situazioni di pericolo per utenti della strada e cani, questi ultimi, se trovati in libertà, determineranno istantanea sanzione a carico del rispettivo proprietario. Inoltre, in caso di assenza di microchip (previsto anche per i gatti), scatterà annessa sanzione per inadempienza all'iscrizione all'anagrafe dell'animale d'affezione obbligatoria per legge.

«Dopo oltre un anno di tolleranza, visto il perdurare di atteggiamenti non conformi alla civile convivenza e al rispetto di regole e collettività, si cambia marcia, dandone preavviso per volontà disciplinatoria e non certo sanzionatoria dell'Amministrazione».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie