Cronaca
Pontoglio

Controlli a tappeto sul territorio: identificate 200 persone e controllati 160 veicoli

Il focus sull’operato della Polizia Locale che nell’ultimo periodo ha operato coadiuvata dagli agenti di 8 Comuni.

Controlli a tappeto sul territorio: identificate 200 persone e controllati 160 veicoli
Cronaca Bassa, 02 Luglio 2022 ore 15:00

Proseguono i servizi di controllo del territorio da parte degli agenti interni ed esterni della Polizia Locale a Pontoglio.

Controlli a tappeto sul territorio: identificate 200 persone e controllati 160 veicoli

Nell’ambito dell’attività di controllo del territorio sono stati effettuati, soprattutto nelle ultime settimane, particolari servizi mirati a contrastare la commissione di reati e condotte illecite sul territorio pontogliese.

Ai predetti servizi, hanno partecipato un totale di 15 nuovi agenti della Polizia Locale di 8 comuni diversi (Rovato, Martinengo, Montello, Rodengo, Quinzano, Dalmine, Ciserano, Castelli Caleppio) enti comunali che hanno stipulato accordi con il Comune di Pontoglio. Sono stati predisposti diversi posti di controllo, identificate circa 200 persone e controllati circa 160 veicoli, contestate diverse violazioni al Codice della Strada con sequestri amministrativi. Altresì, è stata eseguita una mirata attività di prevenzione e contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti. Con l’aiuto di unità cinofile, sono state identificate e controllate diverse persone, tra extracomunitari e non, nelle zone centrali e periferiche del paese.

Nello specifico, negli ultimi mesi, grazie anche al sistema di rilevamento targhe, sono stati effettuati 61 verbali per omessa revisione e tre sospensioni della patente di guida. Inoltre, i vari controlli della Polizia locale, hanno permesso di segnalare al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Guardia di Finanza, carabinieri e Polizia stradale un cittadino di nazionalità romena per utilizzo improprio recidivo della targa di prova: è stata richiesta una verifica per l’attività commerciale da lui dichiarata e anche un’altra su eventuali evasioni fiscali e tributarie.

Infine, la municipalizzata sta procedendo nella collaborazione con altri enti specifici per il contrasto di lavoro casalingo (lavorazione di guarnizioni) in stabili non idonei a tale tipologia di lavoro.

L’Amministrazione comunale tiene fortemente alla sicurezza territoriale dei propri cittadini e in tal senso ha aumentato fortemente le risorse destinate a tale comparto. Abbiamo stretto, con tutti i Comuni limitrofi, un accordo volto ad aumentare il numero degli agenti impiegati sul territorio (con un + 15 rispetto al precedente), potenziando anche i servizi di controllo. Affermando ciò, non mi riferisco solo a quelli riguardanti la sicurezza stradale, ma anche a quelli per la prevenzione e contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti e, in generale, del controllo del territorio in senso più ampio. Teniamo fortemente a questo e vogliamo, anche tramite un gesto di forza, dimostrare ai nostri cittadini che siamo presenti e attenti. Inoltre, obiettivo principale è andare a prevenire atti dolosi o penali facendo intendere che, qualora questi si verificassero, non lasceremo cadere la cosa.

Ha spiegato il vicesindaco Debora Stabile, anche assessore con delega alla Sicurezza e vigilanza territoriale.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie