Garda

Consegnato il Grifone sirmionese a tre collaboratrici dell’ufficio turistico

Premiate le tre collaboratrici che hanno gestito per lunghi anni l’ufficio di informazioni turistiche di Sirmione, recentemente andate in pensione

Consegnato il Grifone sirmionese a tre collaboratrici dell’ufficio turistico
Garda, 01 Ottobre 2020 ore 16:55

Consegnato il Grifone sirmionese a tre collaboratrici dell’ufficio turistico.

Consegna

In apertura del Consiglio comunale di ieri il Vicesindaco Mauro Carrozza ed i capigruppo hanno consegnato il Grifone alle tre collaboratrici che hanno gestito per lunghi anni l’ufficio di informazioni turistiche di Sirmione, recentemente andate in pensione. «Un riconoscimento meritato per il lungo impegno professionale a favore della comunità turistica – ha sottolineato il Vicesindaco – e consegnato non solo con profonda stima, ma anche come segno di affettuosa gratitudine». Le tre collaboratrici sono Orietta Tosadori, che ha iniziato come dipendente stagionale nel 1976 e presta servizio ininterrottamente fino al pensionamento a fine 2019, Oriana Silvestri che ha iniziato come stagionale nel 1978 e ha terminato il servizio dopo 42 anni , a marzo 2020. Infine Antonella (Lorena) Fila assunta per la stagione nel 1978, riprende il servizio nel 1982 e vi resta fino a marzo 2020.

Turismo

A guidarle per molto anni l’indimenticata ed indimenticabile Ines Molteni Bettinazzi, che iniziò la sua carriera nel 1954 presso l’allora Azienda Autonoma di Cura Soggiorno e Turismo. A metà degli anni’70 ne diviene direttrice, mantenendo le funzioni fino al 1992 quando viene chiamata a ricoprire il medesimo incarico presso  l’APT di Brescia. Nel 1994, dopo 40 anni di lavoro, termina il servizio. Tutte insieme hanno quindi vissuto i vari passaggi legislativi che hanno trasformato la storica Azienda Autonoma in Ufficio Informazioni dell’Azienda di Promozione Turistica di Brescia prima, poi della Provincia di Brescia, fino alla creazione degli Infopoint Regionali. Nel corso degli anni hanno assistito al graduale cambiamento che ha coinvolto anche il turismo sirmionese: un tempo più stanziale e fidelizzato ora è caratterizzato da ospiti più eterogenei ed occasionali. L’ampliamento delle provenienze, geografiche e culturali, ha introdotto nuove necessità, esigenze ed abitudini: cambiamenti ai quali hanno dovuto e saputo adeguarsi, come del resto tutti gli operatori del settore hanno dimostrato di saper fare.

LEGGI GLI ARTICOLI RELATIVI AL CONSIGLIO COMUNALE SU GARDAWEEK DI VENERDì 2 OTTOBRE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia