Cronaca

Condannati per droga subito liberi

Condannati per droga subito liberi due tunisini irregolari: tornano in libertà perché i Cie sono stracolmi.

Condannati per droga subito liberi
Cronaca Sebino e Franciacorta, 10 Ottobre 2017 ore 18:12

 

Condannati per droga due tunisini irregolari: subito liberi perché i Cie sono stracolmi.

Condannati per droga subito liberi

B.S.A, classe 1980, e H.I., del 1988 sono stati condannati per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti: il primo a un anno di reclusione, il secondo a 8 mesi. Visto che entrambi sono irregolari sul territorio nazionale, il giudice ha disposto il nulla osta per l'espulsione. I due tunisini avrebbero dovuto restare nei Cie (Centri per l'identificazione e l'espulsione) di Torino e Caltanissetta. Peccato che fossero stracolmi e quindi i due magrebini sono stati lasciati liberi. Senza fissa dimora, difficile sapere se abbiano lasciato il Paese.

Arrestati fuori dalla caserma

I due tunisini sono stati arrestati proprio a pochi metri dalla caserma dei carabinieri di Palazzolo, impegnati in controlli mirati a contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti. Il più giovane ha provato a ingerire una busta di hashish, ma è stato fermato in tempo dai militari. Complessivamente sono stati trovati 8 dosi di cocaina già confezionate e circa 50 grammi di "fumo". Alla guida dell'auto sulla quale viaggiavano i due tunisini c'era un palazzolese del 1949 che è stato denunciato.

Restituiti i soldi

Non solo i due tunisini sono stati lasciati andare. Il giudice ha deciso che i 500 euro sequestrati dai carabinieri venissero restituiti ai "legittimi" proprietari. A differenza del contante, la droga è stata distrutta.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie