Udienza preliminare

Concorso “truccato” a Bagnolo, prosciolte il sindaco Almici e la vigilessa Bouzid

Prosciolto anche il commissario Massimo Cozzo per il reato di abuso d'ufficio: è stato invece rinviato a giudizio per falso assieme al segretario comunale e agli altri due componenti della commissione.

Concorso “truccato” a Bagnolo, prosciolte il sindaco Almici e la vigilessa Bouzid
Cronaca Bassa, 11 Novembre 2020 ore 15:01

Concorso “truccato” a Bagnolo, prosciolte il sindaco Almici e la vigilessa Bouzid. Prosciolto anche il commissario Massimo Cozzo per il reato di abuso d’ufficio.

Abuso d’ufficio, prosciolte sindaco e vigilessa

Il sindaco di Bagnolo Cristina Almici e la vigilessa Basma Bouzid, vincitrice del concorso definito truccato, sono state prosciolte dall’accusa di abuso d’ufficio, così come uno dei membri della commissione, il comandante della Polizia Locale di Cazzago San Martino, Massimo Cozzo. Il pm Ambrogio Cassaiani aveva chiesto il rinvio a giudizio di tutti gli imputati: a processo (per falso) andranno solo il segretario comunale, Cozzo e gli altri componenti della commissione che consentì alla Bouzid di ottenere il comando della Polizia Locale.

“Sono stata assolta da tutte le accuse – ha detto a caldo Basma Bouzid – Ho sempre avuto avuto fiducia nella Magistratura”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità