Cronaca
Lutto

Comunità bresciana in lutto per la scomparsa del carabiniere in congedo

Aveva inoltre diretto il Nucleo operativo radiomobile dei carabinieri della Compagnia di Salò.

Comunità bresciana in lutto per la scomparsa del carabiniere in congedo
Cronaca Brescia, 04 Gennaio 2022 ore 09:35

La comunità bresciana in lutto per la scomparsa di Paolo Vaia, aveva 63 anni.

Importanti esperienze professionali

Carabiniere ormai in congedo era stato impegnato in operazioni di un certo rilievo. Tra queste l'arresto in Spagna di un latitante che aveva commesso in omicidio sul Garda così come missioni all'estero. Fino alla seconda metà degli anni Duemila aveva inoltre diretto il Nucleo operativo radiomobile dei carabinieri della Compagnia di Salò.

La famiglia

Si era trasferito da poco a Mazzano con la moglie Daniela e la figlia Maria Paola. Quindici giorni fa si è sentito male e successivamente ricoverato d'urgenza agli Spedali Civili di Brescia dove ha lottato fino all'ultimo ma purtroppo non c'è stato nulla da fare. Ancora non si conoscono le date dei funerali.

Cordoglio

Nel frattempo sono numerosi i messaggi di cordoglio che sono giunti alla famiglia. In molti lo salutano come "Tarso" oppure "Cieli blu" come si conviene salutare per l'ultima volta i militari. Tanto lo sgomento da parte di coloro, amici e conoscenti, che non possono ancora credere alla sua dipartita.

 

 

Necrologie