Cronaca
Polizia di Stato

Commette nove rapine, arrestato

L’arresto è stato convalidato e nei confronti dell’arrestato è stata disposta la misura della custodia cautelare in carcere, in attesa della celebrazione del processo ove la sua posizione potrà essere compiutamente accertata.

Commette nove rapine, arrestato
Cronaca Brescia, 05 Aprile 2022 ore 11:56

Nel tardo pomeriggio di giovedì 31 marzo, personale della Squadra Mobile della Questura di Brescia, nel corso di un mirato servizio finalizzato al contrasto ai reati predatori, ha arrestato un cittadino italiano residente nel bresciano, sorpreso in flagranza del delitto di rapina aggravata.

Cosa è emerso dalle indagini

L’uomo, da giorni monitorato dagli investigatori, è stato fermato subito dopo essere uscito da un supermercato, ubicato in un comune della provincia, all’interno dei cui locali, pochi istanti prima, armato di taglierino, avrebbe minacciato una commessa, facendosi così consegnare una somma in contanti di oltre 2 mila euro, che sarebbero stati prelevati dalla cassa. Le attività investigative esperite dalla Squadra Mobile, sotto la direzione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Brescia, avrebbero permesso di rintracciare a carico dell’arrestato elementi, allo stato meramente indiziari e destinati a essere successivamente vagliati in sede processuale, in ordine alla pregressa commissione, nelle ultime due settimane, di almeno altre cinque rapine, una delle quali sarebbe stata consumata ai danni di addetti all’area di servizio dell’autostrada A/4, denominata Valtrompia (in data 28 marzo u.s.) e ulteriori quattro episodi che sarebbero avvenuti ai danni di addetti a farmacie ed esercizi commerciali della provincia bresciana. Tutte le vicende sono accomunate dalla presenza di un rapinatore solitario, armato di taglierino e parzialmente travisato da cappello e mascherina.

Scattano le manette

Sulla scorta di siffatte acquisizioni investigative, all’esito dell’udienza celebrata nella mattinata di sabato 2 aprile 2022, l’arresto è stato convalidato e nei confronti dell’arrestato è stata disposta la misura della custodia cautelare in carcere, in attesa della celebrazione del processo ove la sua posizione potrà essere compiutamente accertata.

Seguici sui nostri canali
Necrologie