Cronaca
Emergenza

Coldiretti Brescia in visita nelle aziende della Valcamonica più colpite dall'esondazione

Attivata un'iniziativa solidale.

Coldiretti Brescia in visita nelle aziende della Valcamonica più colpite dall'esondazione
Cronaca Valli, 02 Agosto 2022 ore 10:24

Il direttore di Coldiretti Brescia Massimo Albano insieme a​l vicedirettore Mauro Belloli e al segretario di zona Luca Costa,  sono stati in visita ieri (lunedì 1 agosto 2022) nelle aziende della Valcamonica maggiormente colpite dopo l’esondazione de torrente Re.

Le realtà più colpite

Mentre prosegue l’attività di messa in sicurezza e di ripristino dei due comuni colpiti dal maltempo e dall’esondazione del torrente Re, Coldiretti Brescia ha fatto visita alle due aziende agricole più colpite: l’Agrimacelleria Surpi Claudio e all’Azienda Agricola zootecnica di Blanchetti Massimo in cui sono state disperse diverse attrezzature che sono state trascinate a valle e sommerse da fango e detriti. Anche stalle e bestiame delle due aziende agricole hanno subito l’ira del maltempo - precisa Coldiretti Brescia - fieno e scorte per l’inverno di alcune aziende agricole sono andate perse, allagate alcune stalle.

“Questi eventi calamitosi - conclude il direttore di Coldiretti Brescia Massimo Albano - mettono in pericolo le persone e la nostra agricoltura, si aggiungono inoltre ad un momento critico per le stalle bresciane dove la crisi idrica sta mettendo in ginocchio il settore”.

Coldiretti Brescia ha attivato un’iniziativa solidale a favore di queste due aziende per far si che possano ricomprare macchinari, attrezzature e scorte.

5 foto Sfoglia la gallery
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie