Menu
Cerca

Cocaina nel bracciolo dell'auto: la pista porta al pusher marocchino

Lo spacciatore aveva in casa 115 grammi di cocaina e 300 euro. E' stato arrestato.

Cocaina nel bracciolo dell'auto: la pista porta al pusher marocchino
Cronaca Brescia, 01 Luglio 2018 ore 09:33

Un 39enne, regolarmente residente in Italia, che abitava a Mazzano.

I Carabinieri all'erta

I militari si erano inizialmente insospettiti vedendo una persona aggirarsi furtivamente nei pressi dell'abitazione del 39enne. Si trattava di un 50enne, italiano, che una volta uscito dalla casa dell'arrestato, si era allontanato. Dopo un pedinamento, il controllo personale e all'auto del 50enne: nel bracciolo della sua vettura, il malloppo: 5 dosi di cocaina per un totale di 2,2 grammi.

La cocaina nel bracciolo dell'auto porta al pusher

Ritenendo che la merce provenisse dall'abitazione visitata dall'uomo in precedenza, i militari la perquisiscono. Con esito positivo: in soffitta infatti sono stati trovati 115 grammi di cocaina e 300 euro, ritenuti provento dello spaccio.

Dello stupefacente, un pezzo era da 84 grammi e la restante parte era già suddivisa in 54 dosi termosaldate e pronte per essere spacciate. E' stato rinvenuto anche un bilancino di precisione.

Cosa succede dopo

Per il pusher, notte in camera di sicurezza, rito direttissimo, detenzione alla casa circondariale "Nero Fischione" di Brescia. Per il 50enne, una segnalazione quale assuntore alla Prefettura di Brescia.

Necrologie