Cinema all'aperto a Salò: quattro serate tra film e letteratura

Cinema all'aperto a Salò: quattro proiezioni per quattro lunedì. Le pellicole sono tratte da libri di grande successo per un viaggio tra film e letteratura.

Cinema all'aperto a Salò: quattro serate tra film e letteratura
Garda, 17 Giugno 2019 ore 08:31

Cinema all'aperto a Salò, il primo appuntamento questa sera (lunedì 17 giugno)alle 21.15. Ognuna delle quattro serate in programma si terrà nel piazzale della biblioteca, Salo'tto della Cultura, in via Leonesio 4. In caso di maltempo il tutto sarà trasferito all'interno della stessa, nell'auditorium.

Le parole del presidente della biblioteca

«Per il quarto anno proponiamo il cinema all'aperto, un' esperienza che nel tempo ha raccolto sempre più interesse tra  cittadini e  turisti. La novità di quest'anno sarà la location all'interno del piazzale del Salo'tto della cultura e l'Auditorium della biblioteca in caso di maltempo. I film proposti sono tratti da libri e come da tradizione, l'ultima proiezione è dedicata ai più piccoli. Anche per questa edizione l'ingresso è libero» ha dichiarato Marcello Cobelli.

Primo film in programma "Old man and the gun"

Il protagonista Forrest Tucker è un rapinatore di banche che si potrebbe definire seriale. A 77 anni e dopo 16 evasioni, anche da carceri come San Quintino, non ha smesso, insieme a due soci, di organizzare dei colpi decisamente originali. Utilizzando il suo fascino e con tutta calma, senza mai utilizzare un'arma, continua a visitare banche e ad uscirne con borse piene di dollari. C'è però un poliziotto che ha deciso di occuparsi di lui.

Il film commedia/biografico,uscito nelle sale italiane il 20 dicembre 2018, vede alla regia David Lowery.

La pellicola è tratta dal libro edito da Corbaccio «Il vecchio e la pistola». In esso si racconta l'incredibile storia di Forrest Tucker che ha cominciato a infrangere la legge all'età di quindici anni e ha cessato l'attività a settanta, con la sua ultima fuga da San Quentin. In mezzo ha vissuto una vita pericolosa e avventurosa: ha compiuto leggendarie rapine nei caveau della banche più blindate ed è finito diciotto volte in prigione, da cui per diciotto volte è riuscito a evadere nei modi più rocamboleschi e con i mezzi più impensati, fra cui un kayak... Nel frattempo ha avuto anche tempo di sposarsi tre volte. E di guadagnarsi la simpatia dell'opinione pubblica. David Grann ha intervistato Forrest Tucker, e ne ha tratto il ritratto magistrale di un uomo che ha fatto del  della fuga la sua vera ragione di vita, splendidamente interpretato da Robert Redford sul grande schermo.

Prossimi appuntamenti

Lunedì 24 giugno sarà la volta di «The Children Act: il verdetto» regia di R.Eyre (2018) di genere drammatico; il primo luglio verrà proiettato il film di genere storico biografico «Maria Regina di Scozia» per la regia di J.Rourke. Ultimo appuntamento l'8 luglio con il film di avventura/fantastico per i più piccoli «Lo schiaccianoci e i quattro regni» con la regia di L.Hallstrom e J.Johnston.

TORNA ALLA HOMEPAGE

Necrologie