Chiusa autofficina abusiva a Montichiari

Chiusa autofficina abusiva a Montichiari
10 Novembre 2016 ore 16:34

Da alcuni mesi alla Polizia di Montichiari arrivavano costantemente segnalazioni di scarichi illeciti e “sospetti” notati nelle campagne in località Boschetti a Montichiari.

Le forze dell’ordine dopo varie indagini hanno finalmente svelato il “mistero”. Un noto imprenditore locale, con diverse attività sul territorio, gestiva da svariati mesi un’autofficina senza aver alcun tipo di permesso o autorizzazione.

Questo è quanto ha scoperto la Polizia di Montichiari durante il Blitz dei giorni scorsi, che ha immediatamente sequestrato l’intera struttura, multato il titolare e fatto partire la denucia a suo carico. Sul posto, inoltre, hanno individuato un lavoratore in nero ed è scattata la segnalazione all’ispettorato del lavoro.

Ma la scoperta più importante è il collegamento tra l’autofficina abusiva e l’olio ritrovato nei campi. La spiegazione è molto semplice: operando nell’illegalità questa officina, molto probabilmente, si “sbarazzava” di oli esausti e lubrificanti riversandoli nella campagna circostante. Si tratterebbe quindi, oltre che di lavoro in nero, d’inquinamento ambientale, sul quale in questi giorni sta facendo le apposite verifiche l’Arpa che comunicherà gli esiti.

Se questi esiti fossero positivi il noto imprenditore monteclarense rischia grossi guai, poichè gli scarichi abusivi potrebbero avere intaccato anche le falde acquifere della zona.


Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia