Cronaca

Chilometraggi falsi. Frode in commercio per la Gold Car

Chilometraggi falsi. Frode in commercio per la Gold Car
Cronaca Montichiari, 08 Luglio 2017 ore 07:58

Luigino Fontana, legale rappresentante della Gold Car di Cittadella, Mantova, dovrà subire un processo perchè accusato di forde in commercio.

L’accusa è scattata a seguito di un fatto avvenuto nel maggio del 2015.

Un automobilista di Grosseto, tramite una concessionaria toscana, aveva fatto una permuta vendendo la sua Bmw 530 per acquistare dalla Gold Car una Bmw X5, del costo di circa 12mila euro.

Dopo non molti mesi, però, il cliente grossetano inizia a ricevere decine di multe per eccesso di velocità e divieto di sosta, tutte infrazioni commesse con la Bmw 530 che non doveva essere più di sua proprietà, ma di quella della concessionaria, che, evidentemente, non aveva eseguito il passaggio di proprietà.

La Polizia Stradale di Mantova, a seguito della denuncia, ha scoperto anche che l’auto, venduta con un percorso di 90mila chilometri, in realtà nel aveva 16mila.

Richiestri incontri in udienza con l’automobilista truffato.


Necrologie