Cronaca
Riconoscimento

Chiari tra i protagonisti della Settimana europea delle Regioni e delle Città 2022

Il progetto, che ha visto il Comune di Chiari impegnato per la prima volta nell’ambito della progettazione europea, è risultato tra i primi in graduatoria con una votazione di 93/100.

Chiari tra i protagonisti della Settimana europea delle Regioni e delle Città 2022
Cronaca Bassa, 20 Ottobre 2022 ore 15:39

L’unione europea ci ha abituato ad acronimi i più fantasiosi e anche misteriosi. Anche il Comune di Chiari ci ha messo del suo scegliendo ESATVH per il proprio progetto risultato vincitore nel programma europeo Erasmus+: un partenariato di cui è capofila e ha come partner il comune di Brescia, AmbienteParco e due organizzazioni rumene.

Chiari tra i protagonisti della Settimana europea delle Regioni e delle Città

ESATVH sta per Eco-sustainability and accessibility in tourism and valorization of heritage, titolo di un progetto focalizzato sulla ecosostenibilità e sull’accessibilità nell'ambito turistico come strumenti di valorizzazione del patrimonio culturale. Un progetto finalizzato all'alta formazione di operatori delle amministrazioni pubbliche coinvolte, allo scambio culturale tra le città partner e allo sviluppo di nuove opportunità lavorative nell'ambito del turismo rivolte in particolare ai giovani.

Il progetto

Il progetto è stato presentato in anteprima giovedì 20 ottobre nell’ambito della Settimana europea delle Regioni e delle Città 2022, all'interno del seminario intitolato “Enhancing Territorial Cohesion via Capacity Building Projects for Small Municipalities” che si terrà a Milano presso la sede di ANCI.

Il progetto, che ha visto il Comune di Chiari impegnato per la prima volta nell’ambito della progettazione europea, è risultato tra i primi in graduatoria con una votazione di 93/100.

Le attività progettuali si svolgeranno da dicembre 2022 a febbraio 2024 coinvolgendo anche scuole ed imprenditori impegnati nell’ambito del turismo.

Si tratta di un’importante opportunità di crescita per il Comune di Chiari.

Ha commentato il Sindaco Massimo Vizzardi, sottolineando l’impegno della propria amministrazione nella valorizzazione del territorio perseguita anche grazie a fondi europei.

Vincere questo bando significa per il Comune di Chiari avere l'occasione concreta di acquisire formazione e strumenti indispensabili per migliorare le strategie di promozione della nostra Città, formazione e conoscenze che il comune metterà a disposizione sia dei propri dipendenti che degli imprenditori cittadini che vorranno cogliere questa occasione e di giovani studenti.

Ha aggiunto l’Assessore alle Politiche culturali Chiara Facchetti.

Un'occasione di crescita e sviluppo particolarmente interessante durante l'anno di Brescia e Bergamo Capitali italiane della Cultura. I due partner rumeni coinvolti nel progetto sono la Provincia di Sibiu e ACZ Consulting, accomunati con i Comuni di Chiari e Brescia dall’impegno per un turismo innovativo, ecosostenibile ed accessibile a tutti.

Seguici sui nostri canali
Necrologie