BORGOSATOLLO

Chi ha ucciso Michele Colosio? Tutti chiedono la verità

Le attività di volontariato sono considerate un ostacolo dalle bande criminali. Gli amici del posto sospettano sia stata una vera esecuzione per mano di sicari.

Chi ha ucciso Michele Colosio? Tutti chiedono la verità
Cronaca Brescia, 16 Luglio 2021 ore 08:23

Chi ha ucciso Michele Colosio? Tutti chiedono la verità.

Verità per Miguel. Verità per Michele Colosio. Un unanime appello unisce Borgosatollo a San Cristobal de Las Casas, nella regione del Chipas in Messico, dove il 42enne è stato brutalmente ucciso a colpi di pistola intorno alle 22 di domenica. Verità per un italiano che una decina di anni fa aveva deciso di lasciare il suo lavoro come tecnico di radiologia agli Spedali Civili di Brescia per dedicarsi completamente a progetti di cooperazione e volontariato. Intanto la Procura di Roma ha aperto un fascicolo di indagine per omicidio, il procedimento, coordinato dal procuratore Michele Prestipino, è al momento contro ignoti.

Domenica sera intorno alle 22, Michele tornava in bici dai festeggiamenti per la finale del Campionato europeo di calcio, con l’intento di fare alcune spese. Si trovava ad un solo isolato da casa quando qualcuno, da una motocicletta, si è avvicinato e gli ha sparato. E’ morto poco dopo in ospedale.

L’ipotesi inizialmente più accreditata, e cioè che potesse trattarsi di un tentativo di rapina finito male, sembrerebbe essere la meno probabile dato il clima di violenza che caratterizza la regione delle municipalità ribelli zapatiste, al vaglio della Polizia messicana che si sta occupando delle indagini l’ipotesi dell’assalto. Le attività di volontariato sono infatti considerate un ostacolo dalle bande criminali.

Gli amici del posto sospettano sia stata una vera esecuzione per mano di sicari.

Articolo completo su MontichiariWeek in edicola. 

Necrologie