chiusura

Castrezzato saluta il Prima Classe Cafè

Per quasi 12 anni è stato un punto di riferimento per molti giovani

Castrezzato saluta il Prima Classe Cafè
Cronaca Bassa, 10 Gennaio 2021 ore 12:00

di Federica Gisonna

E’ calato il sipario sul bar della movida. Il Prima Classe Cafè ha chiuso definitivamente il 31 dicembre: per quasi 12 anni è stato un punto di riferimento per molti giovani. Anima e cuore del locale è stato Daniel «Danz» che ha voluto ringraziare anche mamma Marilena e le ragazze che hanno lavorato con lui.

Castrezzato saluta il Prima Classe Cafè

Per circa 12 anni è stato un punto di riferimento. Un luogo di ritrovo per intere generazioni. Ma, con la fine dell’anno, ha abbassato definitivamente il sipario. Il Prima Classe Cafè di Castrezzato non riaprirà più e, per molti, la notizia è stata un vero shock.
Anima e cuore del locale è sempre stato Daniele Sarabelli, conosciuto da tutti come «Daniel Danz». Aveva 23 anni quando ha aperto il bar che negli anni ha saputo restare al passo con i tempi, anche rinnovandosi nell’arredamento.

«Ho iniziato per mettermi in gioco e al momento non mi sembra vero che questo capitolo si sia concluso – ha raccontato Daniel – Per una questione di rinnovo d’affitto si chiude questa partita alla quale sono veramente legato. La scadenza era prevista per i mesi estivi, ma per varie situazioni è stato meglio chiudere in concomitanza con la fine dell’anno. In questo posto ci ho messo tutto me stesso. Mi ci sono dedicato completamente e ci sono cresciuto. Adesso non posso fare altro che vedere che cosa mi riserverà il futuro».

Il Prima Classe, anche per la sua posizione, allo stesso tempo tra Chiari e Orzinuovi, ma anche facilmente collegabile a Brescia tramite la vicina Brebemi, è stato un luogo dove i giovani (e non solo) si sono recati per bere qualcosa di passaggio, ma è anche diventato il «posto del cuore» di intere compagnie che decidevano di passarci l’intera serata. Dentro e fuori, infatti, si ritrovavano numerosissime persone per chiacchierare, fumare una sigaretta o bersi un buon drink.

Sui social network, in questi giorni, sono stati tantissimi i ragazzi che hanno salutato Daniel e «il Prima» con fotografie di momenti di divertimento vissuti al bar e sicuramente la mancanza del locale, nei prossimi mesi, si farà davvero sentire. Nonostante le normative per il contenimento del Covid, infatti, le cose stavano comunque andando bene e anche con il servizio al tavolo, i clienti avevano continuato (quando era possibile rimanere aperti) a frequentare il bar.
«Vorrei cogliere l’occasione per ringraziare mia mamma Marilena – ha concluso l’ex gestore – Lei praticamente è stata l’altra metà del cuore di questo posto. Se ne prendeva cura durante il giorno. Non posso non riconoscere che ha dato davvero tutto per il bar, vacanze mancate comprese. E’ stata davvero preziosa. Grazie anche a tutte le ragazze che negli anni hanno lavorato con me. Grazie ai miei clienti. E’ stata una esperienza fantastica e non mi resta che scoprire cosa accadrà dopo».

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità