Castenedolo, omicidio Mura: «Fuga marito?Stress acuto»

Castenedolo, omicidio Mura: «Fuga marito?Stress acuto»
28 Giugno 2016 ore 00:19

In Tribunale continua il processo per l’omicidio di Anna Mura, la 54enne trovata morta nella sua casa di Castenedolo dal figlio che aveva 16 anni. L’imputato numero uno è l’ex marito Alessandro Musini, che si è sempre difeso dichiarando di essere fuggito per la paura dopo aver trovato il cadavere della donna. Una dichiarazione che è stata ritenuta plausibile dai consulenti della Procura e quelli nominati dalla difesa.

Per entrambi infatti la reazione di Musini è “compatibile con una situazione di stress acuto, dovuta anche al fatto che, vent’anni prima, avesse scoperto il corpo della sorella suicida in una posizione analoga”. 


Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia