Castenedolo, il paese piange la scomparsa di due grandi personalità

Castenedolo, il paese piange la scomparsa di due grandi personalità
02 Settembre 2016 ore 15:13

Castenedolo con Luciano Baccherassi ha perso un capitale umano enorme. A strapparlo dai suoi affetti all’età di 75 anni una serie di infezioni che da agosto lo avevano costretto in ospedale a Montichiari, debilitandolo nel corpo, ma mai nello spirito. Nel ripercorrere i momenti salienti della sua vita con la famiglia e le persone che l’hanno veramente conosciuto nel suo intimo una serie lunghissima di titoli, onorificenze e traguardi.  Per più di 10 anni ha messo la sua competenza a disposizione della comunità come consigliere comunale della Democrazia Cristiana contribuendo alla fondazione della sede.

Ma il paese piange anche la scomparsa di Ferruccia. Novantasei anni sono un traguardo che pochi riescono a raggiungere ma lei, tenace e testarda ha tenuto duro finché il corpo sottomesso ad una sofferenza troppo grande ha detto basta. Nonostante fosse da circa 4 anni residente nella Casa Albergo di Castenedolo, tutta la comunità di Capodimonte non mancava di nominarla o di ricordarla con qualche aneddoto o qualche ricordo custodito con affetto. Fin da giovane ha avuto un posto importante in questa piccola frazione, dove insieme a suo marito Ferruccio Dottesio gestiva la piccola ma ben fornita bottega, dove tra una fetta di prosciutto e un pezzo di taleggio non faceva mai mancare una chiacchierata amichevole.

Sul numero di venerdì 2 settembre le biografie commoventi di queste due figure storiche


Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia