Bassa

Carpenedolo, scattano le manette per detenzione stupefacenti

Arrestati dai carabinieri un clandestino e una bresciana con un etto di cocaina.

Carpenedolo, scattano le manette per detenzione stupefacenti
Cronaca Bassa, 28 Giugno 2021 ore 16:14

Sabato 26 giugno, i carabinieri della Stazione di Carpendolo avevano già qualche sospetto, notando gli spostamenti di due soggetti provenienti da Gambara con una certa frequenza. L’attività informativa preparatoria ha indirizzato le indagini nell’ambito dello spaccio degli stupefacenti.

Identificati

Il riscontro è avvenuto in occasione di un normale posto di controllo attuato lungo le vie di comunicazione dove in effetti sono spuntati nel corso della perquisizione personale e veicolare circa sette grammi tra cocaina e hashish. L’identificazione dei due occupanti, inoltre, ha rivelato la presenza di un nordafricano, trentaseienne, risultato clandestino sul territorio nazionale, mentre la conducente era un’incensurata trentaduenne, domiciliata in Gambara, nullafacente.

Oltre un etto di cocaina

Gli accertamenti estesi al luogo di abitazione dei due soggetti hanno consentito di recuperare e sequestrare nel corso della perquisizione più di un etto di cocaina, oltre a venti grammi tra hashish e marijuana nascosti tra i vestiti sporchi in un ufficio dormitorio in un’isolata cascina. A nulla sono valsi i tentativi di sviare gli accertamenti verso altre abitazioni dato che le informazioni raccolte preventivamente dai carabinieri li collocavano con certezza in quella località.

Convalidato l'arresto

Questa mattina (lunedì 28 giugno), il GIP ha convalidato l’arresto mantenendo in carcere l'uomo e liberando la donna.

Necrologie