Carpenedolo: ritorno dei suicidi nel santuario

Carpenedolo: ritorno dei suicidi nel santuario
Cronaca 11 Agosto 2017 ore 08:48

L’emergenza è tornata a seguito di un altro suicidio avvenuto nel santuario della Madonna del Castello di Carpenedolo, ormai tristemente famoso per una serie di suicidi o tentati. L’ultimo dramma ha visto protagonista un 77enne residente in paese che, benchè seguito da due testimoni che non hanno potuto fare nulla per evitare la tragedia, è salito sul cornicione e si è lanciato dalla scalinata.

Il volo mortale è avvenuto mercoledì sera e segue una scia di almeno nove casi nell’arco di qualche anno. L’uomo non è morto sul colpo, ma solo in seguito, alla Polimabulanza di Brescia a causa delle gravissime lesioni.

Il parroco di Carpenedolo, don Franco Tortelli, incontrerà il sindaco Stefano Tramonti nei prossimi giorni per cercare di arginare il problema di un edificio che sembra diventato il pellegrinaggio della morte. I provvedimenti da adottare potrebbero essere la costruzione di cancelli, videosorveglianza, e un vero e proprio sistema d’allarme.

Solo l’anno scorso il suicidio aveva visto vittima un giovanissimo di soli 15 anni e il tentativo di una donna di Asola.


Necrologie