Carabinieri tra la gente prosegue il progetto Ascolto-Ascoltiamoci

Vari i temi affrontati: il cyberbullismo, la prevenzione sulle truffe ai danni delle persone anziane, il trasporto e la regolare detenzione delle armi da sparo, l’autoprotezione dai furti in abitazione e dei reati predatori in genere.

Carabinieri tra la gente prosegue il progetto Ascolto-Ascoltiamoci
Alto Mantovano, 23 Novembre 2017 ore 19:02

Carabinieri tra la gente prosegue il progetto Ascolto-Ascoltiamoci.

Carabinieri tra la gente

Continua incessante lo sforzo dei militari del Comando Provinciale carabinieri di Mantova. Diretti dal colonnello Fabio Federici, hanno attuato dei periodici incontri con la popolazione locale in merito alle varie problematiche di interesse generale. Gli uomini del capitano Gabriele Schiaffini continuano costantemente ad organizzare incontri con la cittadinanza. Vari i temi affrontati. Iil cyberbullismo, la prevenzione sulle truffe ai danni delle persone anziane, il trasporto e anche la regolare detenzione delle armi da sparo. Inoltre da non dimenticare l’autoprotezione dai furti in abitazione e dei reati predatori in genere.

Gli incontri

Martedì 7 novembre il comandante della stazione di Castellucchio, maresciallo maggiore Angelo Magnaguagno, è intervenuto nella sala del Centro Sociale Don Vigilio Gorgatti. Accanto a lui il sindaco Romano Monicelli, l’assessore alla Vigilanza Silvano Lini e i componenti della Polizia Locale.  Davanti a loro una folla di cittadini interessati, che hanno gradito l’iniziativa auspicandone la continuazione. Martedì 21 novembre, invece, l’incontro si è tenuto presso il Centro Anziani Auser di Ospitaletto di Castellucchio. Anche in questa circostanza la risposta avuta dalla cittadinanza è stata più che positiva, con una presenza numerosa di persone interessate all’evento.

I punti di ascolto

I punti di ascolto, allestiti in luoghi diversi dalle caserme, sono un progetto messo in atto già da alcuni mesi da parte del Comando. L’obiettivo è avvicinare la popolazione alla figura del carabiniere e per rendere più agevole il contatto del cittadino con le forze dell’ordine. Il comandante colonnello Fabio Federici ha espresso la sua soddisfazione. L’impegno profuso dai suoi militari è stato profondo e per la partecipazione della cittadinanza è stata alta.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia