sporcizia

Capriano del Colle, una raccolta rifiuti… da buttare

Il sistema ormai non riesce a stare al passo con le nuove esigenze e consumi della popolazione. Il risultato? Cassonetti che "vomitano" sacchetti e spazzatura

Capriano del Colle, una raccolta rifiuti… da buttare
Bassa, 06 Giugno 2020 ore 09:30

Non solo i rifiuti. Da buttare a Capriano del Colle c’è anche il servizio della raccolta differenziata. Un sistema «nato già vecchio», che non riesce a stare al passo con le nuove esigenze e consumi della popolazione e che, necessariamente, deve essere rivisto il prima possibile.

Una raccolta rifiuti… da buttare

Sacchetti sparsi ovunque, spesso rotti, cassonetti che vomitano spazzatura, piccole discariche a cielo aperto in mezzo al paese o nei punti più nascosti della zona industriale. Uno spettacolo che da tempo, tanto tempo, indigna i cittadini: e se da una parte il complice è la maleducazione e lo scarso senso civico degli abbandonatori seriali (soprattutto nelle aree nascoste e sul Montenetto) dall’altro a «giocare sporco» è anche l’inadeguatezza del sistema di raccolta tra malfunzionamenti, pochi cassonetti (almeno in proporzione con il numero e la produzione degli abitanti) e svuotamenti non abbastanza frequenti, uno a settimana nonostante l’aumento dei conferimenti.

L’articolo completo sul Manerbioweek in edicola da venerdì 5 giugno

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia