Cronaca
strada

Campagna di controlli contro le stragi del sabato sera: 6 denunce e 2 veicoli sequestrati

Nessuno dei conducenti di sesso femminile o neopatentato o conducente professionale incappato nella rete dei controlli è risultato positivo all’alcool o alla droga.

Campagna di controlli contro le stragi del sabato sera: 6 denunce e 2 veicoli sequestrati
Cronaca Brescia, 13 Giugno 2022 ore 14:11

Al via una campagna straordinaria di controlli delle condizioni psicofisiche dei conducenti organizzata, su input del Servizio Polizia Stradale dalla Sezione di Brescia unitamente a quella di Bergamo, di concerto con la concessionaria autostradale “Brebemi”.

Controlli

Tali controlli sono stati effettuati in attuazione delle direttive ministeriali - che rispondono all’esigenza di contrastare il fenomeno dell’incidentalità stradale conseguente alla guida in stato di ebbrezza alcolica o di alterazione per aver assunto sostanze stupefacenti e/o psicotrope. Dalle ore 00.00 alle ore 06.00 di venerdì 11 giugno è stato effettuato il controllo sistematico della corrente di traffico autostradale A35 Brebemi con direzione Brescia-Milano . La Polizia Stradale ha dirottato, con l’ausilio del personale della suddetta concessionaria, tutto il flusso di traffico con direzione nord nell’Area di servizio “Adda Nord”.

Le forze impiegate

All’interno della stessa è stato attuato un complesso dispositivo con: cinque pattuglie di vigilanza stradale, coadiuvate da un equipaggio della Squadra di Polizia Giudiziaria, che hanno controllato con precursori ed etilometri le condizioni psicofisiche dei conducenti; un laboratorio di analisi mobile con tecnici di laboratorio e medico legale messi a disposizione dalla Società Brebemi grazie a cui è stato possibile effettuare test di screening salivare e nell’immediatezza tutti gli accertamenti medico legali relative assunzione di sostanze stupefacenti.

 

Finalità del controllo: verifica delle condizioni psicofisiche dei conducenti

I controlli posti in essere rispondono a precise necessità di tutela della salute individuale e collettiva. L’assunzione di alcol e/o sostanze stupefacenti è una condotta estremamente pericolosa in quanto determina uno stato di alterazione incompatibile con la guida. Si ritiene necessaria oggi una forte azione volta a combattere quella che viene definita una vera e propria “violenza stradale” in quanto la persona in stato di alterazione da alcol o sostanze stupefacenti è molto pericolosa poiché tale stato determina un’errata percezione della realtà e un rallentamento dei riflessi, nonché una minor percezione del pericolo.

Il servizio svolto nella nottata ha permesso di controllare tramite precursore tutti i conducenti in transito sulla tratta in argomento, dei quali 13 positivi all’alcooltest con un tasso superiore al limite consentito di 0.5 g/l. Per loro è scattata la contestazione dell’art 186/2 del CDS ed il conseguente ritiro della patente di guida. Dei conducenti sanzionati, 6 sono stati denunciati penalmente in quanto superavano addirittura il limite di 0.8 g/l. Oltre alle patenti di guida ritirate sono anche stati sottoposti a sequestro amministrativo 2 veicoli.

Sono invece 2 i conducenti risultati positivi al test delle sostanze stupefacenti, anche per loro è scattato il ritiro della Patente di Guida a seguito della contestazione dell’art. 187 del CDS. Sono stati decurtati complessivamente 150 punti. Nessuno dei conducenti di sesso femminile o neopatentato o conducente professionale incappato nella rete dei controlli è risultato positivo all’alcool o alla droga.

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie