Cronaca
Polizia di stato

Camionista ubriaco alla guida di un mezzo pesante, angoscia nel comune

Denunciato per guida in stato di ebbrezza, ed è stato sanzionato per aver violato i limiti di velocità ed essere fuggito dopo aver provocato un incidente.

Camionista ubriaco alla guida di un mezzo pesante, angoscia nel comune
Cronaca Valli, 31 Marzo 2022 ore 12:33

Lunedì 21 marzo, le peripezie del conducente di un autoarticolato nelle strade dell’abitato del comune Esine hanno creato paura e scompiglio tra i residenti, alcuni dei quali hanno visto i propri veicoli danneggiati dal mezzo che cercava di trovare una via di uscita essendosi incanalato in un dedalo di vie non idonee alle dimensioni dello stesso, per darsi alla fuga.

In stato di ebbrezza

Grazie alla pronta segnalazione alla centrale della Polizia di Stato di uno dei conducenti delle auto danneggiate, poco dopo verso le ore 14.10, una pattuglia della Polizia Stradale del distaccamento di Darfo Boario Terme, riusciva ad intercettare nell’abitato di Darfo ed a bloccare in condizioni di sicurezza lo spericolato conducente del veicolo industriale. L’intervento tempestivo degli equipaggi della Polizia Stradale ha consentito di evitare le conseguenze più gravi del comportamento sconsiderato alla guida descritto, considerato che dal controllo emergeva che il conducente aveva un tasso bel lontano da quello previsto per i conducenti professionali, per i quali l’art 186 bis del Codice della Strada stabilisce che devono mettersi alla guida con un tasso di alcol nel sangue pari a zero. Infatti sottoposto a prova etilometrica risultava positivo con un tasso pari a 2.12 g/l .

Recidivo

Da accertamenti esperiti e dalle telecamere di sorveglianza presenti, si appurava inoltre che nell’abitato di Esine, il conducente aveva violato i divieti di transito per veicoli pesanti e dall’analisi del tachigrafo digitale, la scatola nera presente sui veicoli commerciali, veniva accertato che l’autista durante la sua fuga aveva raggiunto, a bordo del complesso veicolare, una velocità di km/h 87 oltrepassando abbondantemente il limite previsto per la categoria del veicolo condotto. L’autista, a cui è stata immediatamente ritirata la patente e che è risultato essere recidivo al reato, è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza, ed è stato sanzionato per aver violato i limiti di velocità ed essere fuggito dopo aver provocato un incidente.

Sensibilizzare ad una guida sicura

Proprio per evitare comportamenti come questi, la Polizia Stradale si impegna in campagne di sensibilizzazione finalizzate a diffondere la cultura di una guida sicura e consapevole, e la presenza sulle arterie di donne e uomini in divisa testimonia l’impegno costante della Polizia di Stato per rendere più sicure le nostre strade, ma la strada è di tutti e ognuno deve fare la propria parte perché, basta un attimo e condotte di guida poco accorte possono causare conseguenze irreparabili.

Seguici sui nostri canali
Necrologie