Cronaca
Chiari

Cambio al vertice degli Amici Vigili del fuoco

Lo storico presidente Giovanni Ferrari, che ha tirato le redini del sodalizio dal 2005 al 2021, ha passato il testimone nelle mani di Giorgio Ferlinghetti.

Cambio al vertice degli Amici Vigili del fuoco
Cronaca Bassa, 01 Maggio 2021 ore 12:00

di Federica Gisonna

Cambio ai vertici dell’associazione Amici Vigili del fuoco volontari di Chiari. Giovanni Ferrari ha passato il testimone a Giorgio Ferlinghetti.

Cambio al vertice degli Amici Vigili del fuoco

L’ex pompiere e caposquadra è stato alla guida dell’importante e ben radicato sodalizio, dal 2005 (anno della fondazione di cui è stato tra gli artefici) fino al 2021. Negli anni, con Ferrari, sono stati raggiunti importantissimi obiettivi: la caserma, ma anche l’acquisto di tutti i mezzi e le attrezzature oltre che l’acquisizione di tutti i bandi (del 2018, 2019 e 2020), utili per la crescita del distaccamento, e la stipula di diverse convenzioni con i Comuni,
Il presidente è sempre stato molto presente: non ha mai perso le varie cerimonie e manifestazioni, ma soprattutto ha partecipato attivamente alla vita del distaccamento.
E’ infatti molto importante ribadire che l’associazione e il gruppo di pompieri volontari hanno sempre lavorato insieme, muovendosi di pari passo e con l’intenzione di raggiungere i medesimi scopi che, appunto, hanno fatto crescere i pompieri. L’associazione conta attualmente circa 60 volontari (tra Vigili del fuoco in servizio, in pensione e simpatizzanti), ed è molto solida: questo permette ai volontari di avere una stabilità (anche economica) necessaria per poter continuare a prestare un servizio quotidiano preciso e costante, volto soprattutto a salvare vite e rendere sicure situazioni di emergenza.

Il ringraziamento

«A nome mio e di tutto il distaccamento ci tengo a ringraziare Gianni per quanto fatto in questi anni - ha ribadito Oscar Salvi, capo distaccamento - Insieme abbiamo raggiunto grandi traguardi e abbiamo sempre collaborato». Poi, alla presenza di alcuni pompieri del gruppo, Salvi ha consegnato a Ferrari una targa in ricordo e ringraziamento per il tempo trascorso insieme.

«E’ tempo di cambiamento e di passare il testimone ai giovani - ha invece ribadito Ferrari - Sono contento di quanto fatto in questi anni e di aver collaborato bene con tutti, soprattutto con i più “anziani” del distaccamento. Grazie a tutti».

Il nuovo presidente

Alla guida dell’associazione, adesso, c’è Giorgio Ferlinghetti, classe 1995 e Vigile del fuoco dal 2015.
«Spero di essere all’altezza del ruolo che mi è stato assegnato - ha evidenziato il neo presidente - Mi auguro che Gianni, così come gli altri, possano stare al mio fianco, darmi consigli e sottopormi anche critiche costruttive per migliorare le cose. Sono davvero onorato di ricevere questo testimone e farò sicuramente del mio meglio». Primo obiettivo? La costruzione di un nuovo garage per i mezzi.
Insomma, una ventata d’aria fresca, ma che non dimentica il passato. E chissà che con l’arrivo di un giovane pompiere alla guida dell’associazione, non vi si possano avvicinare anche altri ragazzi.

L’aiuto

Inoltre, tutti possono aiutare i pompieri, sempre attivi sul nostro territorio. E’ infatti possibile devolvere il 5x1000 all’associazione Amici Vigili del fuoco volontari di Chiari tramite il c.f. 91016690173. Un piccolo gesto che permetterà al gruppo di raggiungere importanti obiettivi, ma per la sicurezza di tutti.

Necrologie