opere

Brescia: tre ponti "sotto i ferri" per manutenzione nei prossimi mesi

Presentato nel corso della Commissione Lavori Pubblici di giovedì 6 giugno 2024

Brescia: tre ponti "sotto i ferri" per manutenzione nei prossimi mesi
Pubblicato:

Brescia: tre ponti "sotto i ferri" per manutenzione nei prossimi mesi.

Presentato nel corso della Commissione Lavori Pubblici di giovedì 6 giugno 2024 un aggiornamento sull'inizio lavori al ponte di via Capretti, gli studi sul ponte di via Milano con le fasi di progettazione e la bozza progettuale dei lavori al ponte di via Labirinto-via Cozzaglio a Brescia, ad opera dell'assessore ai Lavori Pubblici Valter Muchetti e del dirigente del settore Costantino Antonio Beniamino. 

Ponte di via Capretti

Prenderanno il via lunedì 10 giugno 2024 gli interventi di manutenzione straordinaria del ponte di via Capretti. Quest'ultimo resterà chiuso per otto mesi (240 giorni) fino al termine dell'intervento.   Rimarranno transitabili il percorso ciclopedonale sul lato sud del ponte, riqualificato di recente dal Comune di Collebeato, e la pista ciclopedonale che si trova sulla sponda est del fiume Mella.

Per effettuare il ripristino strutturale delle travi e della soletta dell’impalcato saranno utilizzati calcestruzzi fibrorinforzati (HPFRC) e saranno aggiunte nuove armature. Inoltre, saranno ricostruiti gli sbalzi per consentire l’installazione dei guard rail in acciaio corten di cui il ponte è attualmente sprovvisto. L’intervento sarà completato con la sistemazione del manto stradale: sarà posato il binder e, successivamente, sarà steso il tappeto di usura. Al termine dei lavori, come in precedenza, il ponte disporrà di una corsia per ciascun senso di marcia, con senso unico alternato a vista e con precedenza in direzione di Collebeato.

Il costo previsto per la realizzazione dell’opera, appaltata all’impresa F.L. Costruzioni & Autotrasporti di Capriano del Colle, sarà pari a 1,25 milioni di euro (Iva compresa). Lo spostamento provvisorio e quello definitivo dei sottoservizi sarà curato dalle società che li gestiscono e verrà effettuato durante il periodo di chiusura del ponte.

Sottopasso Tangenziale Ovest

Il sottopasso della Tangenziale Ovest – intersezione via Milano, per il quale è in previsione una manutenzione straordinaria, è stato oggetto di uno studio approfondito per verificare le strutture esistenti con l’individuazione delle carenze strutturali. A seguito di ciò, entro il mese di giugno 2024, verranno formulate delle proposte progettuali in grado di intervenire con una serie di azioni esecutive in conformità ai disposti normativi vigenti. In particolare, si intende lavorare al rifacimento dell’impermeabilizzazione, all’inserimento di giunti di dilatazione, al rifacimento della pavimentazione, all’inserimento di barriere bordo ponte e all’ammodernamento delle recinzioni metalliche con ampliamento della corsia ciclo-pedonale sul lato nord-est. Infine, si prevede di operare al rifacimento degli strati protettivi di malta superficiali e al corretto convogliamento delle acque meteoriche.

Ponte di via Labirinto

Per quanto riguarda il ponte di via Labirinto a scavalco della sottostante via Cozzaglio, infine, l’infrastruttura costituisce un’importante via di collegamento, sia del flusso veicolare che ciclo-pedonale, con la zona Fornaci a sud-ovest di Brescia e di interscambio con la viabilità principale, in particolare con la tangenziale sud. Il ponte è costituito da tre campate, di cui la centrale a scavalco della via Cozzaglio, costruito intorno agli anni ’60 dalla Provincia di Brescia e poi ceduto al Comune di Brescia nel 1972 senza elaborati progettuali. Nel 1997, a causa del distacco del copriferro e della corrosione delle armature di alcuni elementi strutturali, sono stati eseguiti su alcuni pilastri, sui pulvini delle due pile centrali e su due travi della campata centrale interventi di rinforzo con l’applicazione di lamine in acciaio. L’intervento ha riguardato anche il rifacimento dei giunti di dilatazione dell’impalcato, il rifacimento del sistema di raccolta dell’acqua piovana, la realizzazione di nuovi guard rail e della rete di protezione a lato dei marciapiedi, il rifacimento del pacchetto stradale sulla via Labirinto.

Nel 2020, nell’ambito delle attività di analisi delle criticità nell’ambito strutturale di alcuni manufatti stradali patrimonio comunale, il ponte in oggetto è stato individuato come opera da assoggettare a manutenzione straordinaria, quindi l’intervento è stato inserito nella programmazione triennale 2024-2026 delle OO.PP. per l’importo totale, attualizzato, di 2,2 milioni di euro, con previsione di effettuare la progettazione nel 2024 e la realizzazione degli interventi nel 2025.

L’analisi di difettosità, eseguita nel 2023 come da normativa, ha consentito di rilevare ulteriori criticità, oltre a quelle già note:

- rottura di trefoli di precompressione su alcune travi;

- aggravamento della percolazione diffusa di acqua in corrispondenza dei giunti sia di testata che intermedi;

- diffuso degrado degli apparecchi di appoggio;

Per tutti questi motivi, e anche in considerazione del fatto che trattandosi di un ponte risalente agli anni ‘60/’70 ha già svolto il suo ciclo di vita utile, l’Amministrazione Comunale ha progettato la demolizione del ponte esistente e la realizzazione di uno nuovo in acciaio con impalcato multi-trave con profili laminati distanziati, a campata unica di luce netta pari a circa 20 metri e altezza minima netta non inferiore a 5 metri  rispetto al punto più alto della sede stradale di via Cozzaglio.

La soluzione proposta consentirà in un futuro, inoltre, l’eventuale ampliamento della sottostante via Cozzaglio con la creazione di marciapiede e pista ciclabile migliorando la visuale in corrispondenza della intersezione stradale posta ad ovest in prossimità del ponte con vantaggi in termini di sicurezza stradale.

L’importo presunto dell’opera ammonta in totale (parte A e parte B) a 3,5 milioni di euro, già inseriti nell’ultima variazione di bilancio. Una parte del costo dell’intervento, pari a 450mila euro, è stato finanziato da Regione Lombardia.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali